Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Finisce col più classico dei risultati il derby tra le due squadre camarinensi, il Santa Croce e la Nuova Kamarinense, al termine di una partita giocata a viso aperto da entrambe le compagini incontratesi per l’amichevole di fine anno tra le mura dello stadio comunale di Santa Croce Camerina. Pronti via e Rizzo si fa subito pericoloso colpendo il palo alla sinistra del portiere biancazzurro Licitra. Un minuto più tardi è Basile che rischia di fare la frittata, ma l’estremo difensore della squadra di mister Lucenti ha un gran riflesso. Al 10′ è ancora Rizzo con un gran colpo di testa ad andare vicino al vantaggio, ma Licitra si esalta ancora. Poi cala il ritmo e c’è tempo per una bella azione in solitaria di Zisa per i ragazzi del Santa Croce, ma l’attaccante è poco preciso nella conclusione. Nella ripresa meglio il Santa Croce che va più volte vicino alla rete. Al 13′ del secondo tempo arriva il vantaggio del team del presidente Marco Agnello dopo una portentosa cavalcata di Trama che con un gran tiro da fuori batte il portiere. Nella seconda fase a farsi preferire sono i biancazzurri vicini alla rete con Consalvo. Ma al 39′ un ruggito di Vacante, bravo a girarsi e a concludere con un gran diagonale che fulmina il subentrato portiere dei biancazzurri Cavone, fa esultare il seguito del team caro al presidente Gianni Di Bari.

SANTA CROCE  1
NUOVA KAMARINENSE  1

Santa Croce: Licitra, Fazio, Chillemi, D’Agosta, Basile, Iurato, Consalvo, Vasile, Zisa, Quintana, Agosta. All. Lucenti

Nuova Kamarinense: Barrera, Gulino, Grimaldi, Gulino O., Iapichino, Mallo, Assenza, Lentini, Rizzo, Lasagna, Caccamo. All. Bellio

Reti: Trama al 13′ st; Vacante al 39′ st

Fonte: La Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Santa Croce contro il fanalino di coda. Agnello: “Guai a sottovalutarli”

Ritorna a giocare fra le mura amiche il Santa Croce di Gaetano Lucenti dopo l’ottimo explo…