Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

In questi ultimi giorni la Polizia ha intensificato i servizi di controllo del territorio a Santa Croce Camerina. L’attività di prevenzione generale ha interessato sia il centro storico della città che le zone periferiche in cui sono ubicate le principali aziende. Le pattuglie della Sezione Volanti hanno effettuato un ampio monitoraggio finalizzato alla prevenzione dei reati in genere e, in particolar modo, dei reati contro il patrimonio. Numerose le perquisizioni e i posti di controllo effettuati. Nella giornata di martedì durante un posto di controllo della Polizia, un cinquantenne vittoriese è stato denunciato in stato di libertà per il reato di violazione di sigilli. L’uomo è stato trovato alla guida di una Rover alla quale in precedenza erano stati apposti i sigilli per un fermo amministrativo. A C.G. è stata ritirata la patente di guida e sono state applicate le previste sanzioni amministrative che superano i 2.500,00 euro. Nel corso degli accertamenti, si riscontrava che l’auto aveva percorso più di 6000 km da quando erano stati apposti i sigilli.

Durante l’attività esperita sono stati conseguiti i seguenti risultati:

• Persone identificate: 207
• Veicoli controllati: 71
• Verbali CDS: 15
• Punti decurtati: 85
• Fermi amministrativi: 4
• Carte di Circolazione ritirate: 4
• Perquisizioni effettuate: 15
• Patenti di guida ritirate: 8

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Vittoria: uomo appicca il fuoco a un distributore di benzina, tragedia sfiorata

Poteva avere conseguenze inimmaginabili e gravissime l’atto incendiario di un vittoriese d…