Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Un servizio dei carabinieri di Ragusa è in corso nelle contrade marinare di Caucana e Punta Braccetto, a cavallo dei comuni di Santa Croce Camerina e Ragusa, sul litorale ibleo tanto famoso per la serie televisiva del Montalbano di Camilleri. Su delega del Procuratore della Repubblica di Ragusa, Carmelo Petralia, che ha ottenuto un decreto di sequestro del GIP, concordando con le risultanze info-investigative dei militari dell’Arma, quest’ultimi stanno sequestrando e rimuovendo diversi cancelli in ferro e/o legno che occludono le strade laterali alla litoranea che portano all’arenile. Il codice della navigazione vieta infatti categoricamente la possibilità di impedire a persone o veicoli di soccorso l’accesso alle spiagge, né con cancelli o catene, che negli anni sono spuntati come funghi, ma nemmeno parcheggiando autovetture o piazzando chioschi o altro. L’indagine dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Ragusa, iniziata con i controlli a tappeto dell’agosto 2012 ha portato a questa prima tranche di sequestri, ma la vigilanza serrata dei militari continuerà nel corso della nuova stagione balneare.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

L’annuncio del sindaco: “Sabato 30 settembre la Notte Bianca a S.Croce”

Santa Croce Camerina si appresta a vivere la prima Notte Bianca della sua storia: sabato d…