Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

E’ stata una settimana di umori contrastanti in seno alla Nuova Kamarinense del presidente Gianni Di Bari. All’importantissima vittoria ottenuta nello scontro diretto con lo Sporting Priolo che è valsa la posizione di capolista in solitario della classifica, si è, infatti, contrapposta l’uscita inaspettata dalla Coppa Sicilia, per via della sconfitta “cocente” per 6-0 contro l’Atletico Militello nella gara di ritorno. Una sconfitta dai toni tennistici, ma fortemente contestata dai dirigenti camarinensi che hanno lamentato una pessima accoglienza della società etnea, contornata da continui insulti e sfociata in atti inconsulti nei confronti dei giocatori rosanero. “Siamo fortemente costernati per la brutta accoglienza avuta a Militello – dice il dirigente Salvatore Mandarà – Un comportamento inspiegabile da parte della dirigenza etnea che ci ha insultato fin dal nostro ingresso nell’impianto sportivo comunale. Tali atteggiamenti hanno creato un clima ostile intorno a noi e l’assenza delle forze dell’ordine ha incentivato, senza remore, la continuazione di epiteti e sputi contro la squadra. Naturalmente, non siamo gente che facciamo di tutta l’erba un fascio e queste persone, sicuramente, faranno parte di una cerchia ristretta della città, ma comunque è certo che ricorderemo Militello solo per il fatto di aver dato i natali a Pippo Baudo”. “Nonostante la sconfitta in coppa siamo pienamente soddisfatti del campionato che stanno svolgendo i ragazzi – dice il presidente Gianni Di Bari – La vittoria sul Priolo ha mostrato la caparbietà del nostro mister e dei giocatori, seppure davanti avevamo una squadra tosta e ben messa in campo. La vittoria di domenica ha premiato la nostra voglia di vincere, ma non dobbiamo cullarci troppo, perché nel nostro cammino troveremo avversari importanti e con grandi motivazioni”. Una di queste sarà, sicuramente, la prossima avversaria degli uomini di Bellio, che saranno impegnati sul campo del Per Scicli di Maurizio Manenti che necessita di punti salvezza.

Fabio Fichera

Un Commento

  1. Asd Atletico Militello

    20 febbraio 2013 a 10:16

    E’ semplicemente scandaloso e assolutamente privo di fondamento l’assunto del presidente della Nuova Kamamrinense, il quale, a Militello, non soltanto è stato accolto benissimo, ma addirittura è stato fatto rimanere a bordo campo con una signora, nonostante non potesse…
    La brutta accoglienza, gli sputi e gli epiteti sono il frutto di una fuorviante e falsa “invenzione” dei fatti, come la dichiarazione di assenza di forze dell’ordine. Premettendo che a S. Croce Camerina non c’era davvero alcun rappresentante delle forze dell’ordine, mi piace sottolineare che al campo di Militello c’era un agente dei vigili urbani, come in altre precedenti partite.
    Non è con commenti di questo tipo che si giustificano “cocenti” sconfitte, sebbene larghe nel punteggio e imprevedibili.
    L’Asd Atletico Militello chiede ad ogni effetto di legge la rimozione del presente articolo per i contenuti palesementi diffamatori, preannunciando sin d’ora di adire le competenti autorità giudiziarie a tutela della propria immagine.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, replica del Santa Croce alla Real Boys: “Troncata ogni collaborazione”

Al comunicato reso qualche giorno fa dall’A.S.D. Real Boys Santa Croce (clicca qui p…