Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Ancora una sconfitta per il CS Kamarina di mister Marino che, nel campionato di serie C2 di calcio a 5, dopo il tonfo della scorsa settimana nel derby ibleo con l’Iblea 99, non riesce a imporsi in casa contro l’Imbrò Meraco, diretto concorrente nella lotta ai play-off. La gara terminata con il punteggio di 5-6 per i siracusani, ha messo ancora una volta a nudo i problemi della compagine cara al presidente Giovanni Iurato. La gara iniziava con le due squadre attente a non scoprirsi troppo, comunque era il Kamarina a fare la partita, trovando nel portiere ospite un muro quasi invalicabile. Il vantaggio dei locali a metà del primo tempo sembrava incalanare la gara sul giusto binario, ma bastavano tre giocate degli ospiti, negli ultimi tre minuti della frazione, per andare all’intervallo con i locali sotto 1-3. Nella ripresa si attendeva la reazione di Alessandrà e soci, ma la poca aggressività dei locali, permetteva agli ospiti di gestire il vantaggio. A fine gara la delusione del pubblico che lasciava il palazzetto camarinense senza concedere l’applauso finale ai giocatori di casa, così come avviene a fine di ogni gara a prescindere dal risultato. “Ancora una volta abbiamo perso un’occasione per assicurarci un posto nei play-off – dice il dirigente Gianni Zocco – Se poi consideriamo che il calendario è dalla nostra parte, con tutti gli scontri diretti in casa, la delusione è amplificata”. Sabato prossimo il Kamarina sarà impegnato a Villasmundo contro la penultima della classe, ma a meno di un cambiamento di rotta da parte degli “orange”, ogni risultato è da considerarsi possibile.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, replica del Santa Croce alla Real Boys: “Troncata ogni collaborazione”

Al comunicato reso qualche giorno fa dall’A.S.D. Real Boys Santa Croce (clicca qui p…