Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Mediale srl, che gestisce il servizio idrico nella città di Santa Croce Camerina, ha fatto pervenire in redazione un chiarimento dopo la pubblicazione del nostro editoriale “Liscia, gassata, o…” in data 14 febbraio. Ecco la nota del presidente Antonino Guidotto, cui lasciamo – come sempre – giusta possibilità di replica:

“Con riferimento all’articolo pubblicato sul vs. sito il giorno 14 cm. (Editoriale: LISCIA, GASSATA, O…), per completezza e chiarimento si chiede venga pubblicata la seguente risposta:
– La fonte Paradiso posta sulla omonima sorgente, da tempo non è utilizzata, difatti ad oggi i restanti rubinetti fanno solo bella mostra.
– La Mediale concessionaria del S.I.I., nell’ottica di migliorare il servizio in favore dei cittadini, a proprie esclusive spese ha progettato ed in parte eseguito il ripristino delle tubazioni di distribuzione; il progetto complessivo prevede che l’acqua possa essere prelevata dai rubinetti della Fontana storica “de – mineralizzata”, mentre da altra Fontana da realizzare con “pietre” del posto, si potrà prelevare acqua refrigerata – frizzante.
– Le quantità giornaliere prelevabili saranno circa 6.000 litri di acqua de – mineralizzata e circa litri 1.000 di acqua frizzante; ciò è determinato dalla quantità trattabile dai filtri di osmosi inversa e dai refrigeratori e addizionatore di anidride carbonica.
– Le quantità non sono 6 mila metri cubi di de – mineralizzata e 1.000 metri cubi di acqua refrigerata – frizzante.
– Al riguardo del costo per tale servizio, questo verrà stabilito in accordo con l’Ente, dovrà coprire i costi dell’erogazione, dalla Società prudenzialmente è stato preventivato in € 0,05 il litro per i prelievi dalla Fontana storica ed € 0,10 il litro per i prelievi di acqua refrigerata e frizzante.
– La Società sin d’ora comunica che, quanto progettato e la conseguente attività, è volta a beneficio della collettività; difatti oltre al costo “irrisorio” preventivato, l’Ente avrà un risparmio considerevole sul conferimento in discarica dei rifiuti “bottiglie di plastica e vetro”, i cittadini utilizzeranno una propria risorsa che è controllata giornalmente.
– Si precisa che tale iniziativa, non ha scopo di lucro, difatti i ricavi dovranno coprire i costi per la manutenzione degli impianti e l’acquisto dei necessari materiali di consumo, eventuali residui attivi saranno devoluti al Fondo di Garanzia per le perdite idropotabili cui al Regolamento approvato dal Consiglio Comunale.
– In definitiva, è stata anticipata alla stampa (Santa Croce Web) una iniziativa in favore della cittadinanza, che si ritiene verrà portata alla valutazione degli organi collegiali del Comune, null’altro!
– L’acqua era ed è pubblica, servire è il nostro mestiere, cerchiamo solo di aggiungere qualche bollicina e sognare di poter servire meglio”.

Mediale S.r.l.

il Direttore generale Dott. A. Guidotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Il comune di S.Croce contro la violenza sulle donne: il programma di sabato

L’amministrazione Comunale di Santa Croce Camerina, con un programma di iniziative, …