Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Conad Volley Santa Croce non è riuscita a compiere l’impresa di passare il turno di Coppa Trinacria femminile, facendosi superare in casa per 1-3 (15-25; 25-23; 24-26; 25-27) dalle ragazze della Ionio Roccalumera. Una sconfitta, comunque, che fa uscire le ragazze camarinensi dal torneo regionale a testa alta, con l’onore delle armi e gli applausi del pubblico di casa che ha tributato l’impegno fisico messo in campo dalla squadra di Carlo Guinicelli. Un risultato ad ogni modo storico quello raggiunto dalla società di Carmela Azzaro che mai era approdata ai quarti di finale di Coppa Trinacria. Michela Gulino e socie, sabato sera, hanno sbagliato davvero poco e a un primo set perso malamente per uno sbagliato approccio alla gara, si sono susseguiti gli altri parziali giocati punto a punto. Le giovanissime ragazze camarinensi hanno fatto sudare le cosiddette sette camicie alle più quotate avversarie che hanno avuto nell’esperta Graziella Lupica la vera match winner. “Faccio i complimenti a tutte le ragazze per l’impegno e la grinta messa in campo – dice Carlo Guinicelli –. L’unico dispiacere di oggi è il modo in cui abbiamo perso questa gara, poi tutto quello che ho visto nei quattro set mi ha soddisfatto in pieno. Anche il pubblico ha capito e ha apprezzato lo sforzo delle ragazze e l’applauso finale, nonostante la sconfitta, ha alleviato seppur di poco la delusione”.

Fabio Fichera

Un Commento

  1. balotelli

    21 febbraio 2013 a 01:34

    domenica sera 17/02/2013 ore 18.30 palestra s. rosalia a s.c. camerina ho visto la partita di volley del conad sallemi santa croce contro roccalumera (messina). Sono rimasto senza parole…. dai progressi che sta facendo questa squadra partita dopo partita. complimenti ai vincitori ma il risultato lo ritengo bugiardissimo ,il 4 set secondo me è stato condizionato da un paio di errori MACROSCOPICI dell”arbitro che ha avvantaggiato gli avversari agevolati ulteriormente da parecchi errori individuali nostri, alla fine abbiamo perso ai vantaggi sicuramente per paura di vincere e per la giovanissima età delle atlete. Ma i complimenti sono d”obbligo al mister guinicelli di aver costruito una squadra validissima (di livello),alle sue atlete ed alla dirigenza di questa esemplare società sportiva di rappresentarci in tutta la sicilia,sono sicuro che i risultati verranno questione di tempo dimenticavo grazie presidente. In fine non è una critica ma una mia opinione personale mi piacerebbe vedere una squadra con molta più grinta e cattiveria agonistica soprattutto dal capitano e dalla centrale distefano giocatrice molto più esperta rispetto alle altre …ripeto non è una critica . Un immenso in bocca lupo per il proseguo del campionato

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Consiglio comunale: approvati il nuovo regolamento e l’adesione alla C.U.C.

E’ stato approvato all’unanimità – dopo tante chiacchiere, una strenua battaglia verbale e…