Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

In merito alle recenti lamentele rappresentate alla stampa dal sindaco di Santa Croce Camerina, il Commissario straordinario Giovanni Scarso rilascia la seguente dichiarazione. “Ci sono polemiche che non capisco e che – anche se tirato per i capelli – non intendo assecondare. Così mi appare quella del sindaco di Santa Croce Camerina, che si duole per un incontro che ho avuto alla Provincia con un gruppo di consiglieri comunali e con l’ex sindaco di Santa Croce. Non si é trattato di un vertice ma di una richiesta di incontro che ho tenuto, così come faccio con tutti i cittadini della provincia di Ragusa, senza guardare al colore politico e all’appartenenza. Se la prossima volta mi chiederanno un incontro da Santa Croce, vuol dire che mi farò… preventivamente autorizzare dal sindaco, in nome di quella galanteria istituzionale a cui non voglio sottrarmi. Suvvia, sindaco ma fa sul serio o siamo in presenza di una esagerazione che francamente non capisco e non condivido? La riprova della sinergia istituzionale esistente tra i due Enti è data anche dalla deroga che ho dato per la collaborazione, da me assentita, in ordine alla reggenza del servizio di segreteria generale ed alle convenzioni in corso di espletamento per i servizi informatici. E dopo questa inopportuna polemica faccio di più: le confermo che da mercoledì in poi sono disponibile ad incontrarla quando vorrà, fissando lei la data e l’ora per discutere dei problemi che vorrà rappresentarmi. Sono dell’opinione che le donne e le istituzioni meritano il massimo rispetto”.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Dalla Vigor al Canton Ticino: Cabibbo vice-allenatore nella Serie A svizzera

“Tra Como e Massagno ho trovato la mia dimensione. Faccio sostegno a scuola, alleno una fo…