Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Riprende il suo cammino la Conad Volley Santa Croce, che alla ripresa del campionato di serie D femminile va a violare il campo dell’Antares Ragusa. Un 3-0 (25-18, 25-17, 25-15) netto, frutto di una partita forse troppo semplice per la squadra di Carlo Guinicelli che per l’occasione ha dovuto fare a meno di due pedine importanti del calibro di Michela Gulino, alla prese con una fastidiosa contrattura alla spalla, e Antonella Distefano. La poca consistenza delle giovanissime avversarie ha quindi dato luogo a tre set atipici, caratterizzati da un gioco lento e rilassato che ha deconcentrato il più qualitativo sestetto camarinense. Rainieri e socie, così, hanno faticato parecchio a entrare in clima agonistico, rilassandosi eccessivamente e dando luogo talvolta a errori banali che, comunque, non hanno mai messo a rischio il risultato. “Questa vittoria ci rinfranca dalla sconfitta casalinga contro l’Angelo Custode Priolo – dice Carlo Guinicelli – E’ stata una gara troppo semplice che non ci ha consentito di avere un buon approccio. Ci siamo troppo rilassati e abbiamo commesso errori troppo banali, frutto di una cattiva concentrazione. In gare del genere, è fisiologico aspettarsi un rilassamento della squadra, ma in altre occasioni dovremo evitare un atteggiamenti simili”. La Conad nel prossimo turno di campionato sarà impegnata nuovamente fuori dalle mura amiche, andando a affrontare domenica mattina alle 11.30 la Emmevì Comiso.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, Zocco spinge il Kamarina: “Quel k.o. a tavolino è il nostro stimolo”

Il Cs Kamarina torna a respirare aria di casa: sabato alle 17 la formazione di Peppe Marin…