Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

L’ennesima caduta esterna della Vigor lascia numerosi spunti di riflessione. Il prepartita non faceva presagire nulla di buono, con le assenze annunciate per infortunio del play Giuseppe Damasco e del capitano Giorgio Distefano. Ma come accade spesso la reazione dei presenti è stata encomiabile, con Lorenzo Mandarà in cabina di regia che ha dato la sensazione delle grandi potenzialità e della grande personalità nel gestire la squadra contro avversari importanti. A parte questo, da sottolineare la prova del gruppo che ha messo in difficoltà il Porto Empedocle, prima della classe, in un confronto che è stato sin dall’inizio dalla parte della squadra di casa, ma dall’esito non scontato così come si sarebbe potuto pensare. L’avvio vede gli empedoclini prendere il sopravvento con le giocate di Papadakis. Nel secondo quarto, ne è dimostrazione il parziale a favore dei camarinensi, la gara sembra tornare in equilibrio e così è, con giocate che divertono la platea ma soprattutto con una grande difesa che – come conferma lo stesso coach Di Stefano – ha mirato a concedre pochi spazi agli avversari, costringendoli più volte a perdere palla per violazione dei 24″. Merito comunque al Porto Empedocle, che sta meritando di mantenere da solo la testa della classifica. Domenica la Emmolo S & C srl Vigor sarà impegnata in un altro incontro difficile contro il Melilli. “La speranza è quella di recuperare gli infortunati per affrontare una gara che potrebbe rappresentare un momento importante per potere accedere ai play off” ha detto Di Stefano dopo la partita. Il settore giovanile, nel frattempo, sta ottenendo grandi risultati nell’under 19 e 17 maschile, in lotta per l’accesso alle finali regionali. Marco Damasco e compagni se la vedranno nell’under 19 contro i coetanei del CUS Catania di Gaetano Russo. Invece gli under 17 se la giocheranno con la Cestistica Licata di coach Lanzerotti. Gli under 14 e 13 maschili parteciperanno alla seconda fase che porterà alle finali regionali. Infine il quartetto classe 1999, guidato dal capocannoniere Paolo Di Stefano si è aggiudicati, domenica 3 marzo, l’accesso alle finali regionali, battendo in finale i coetani della Pegaso Ragusa nella fase provinciale del torneo nazionale del 3vs3.

Emmolo S. & C srl Vigor  – Basket Porto Empedocle 74 – 53

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Santa Croce contro il fanalino di coda. Agnello: “Guai a sottovalutarli”

Ritorna a giocare fra le mura amiche il Santa Croce di Gaetano Lucenti dopo l’ottimo explo…