Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il Santa Croce di Gaetano Lucenti conclude la prima settimana di riposo forzato dei campionati dilettantistici regionali con una sgambata al “Kennedy” contro il Comiso di mister Borgese. Il trainer camarinense, infatti, ha voluto concludere la settimana di lavoro con una gara amichevole, per non perdere il ritmo partita. Il confronto fra le due compagini, a parte, il risultato di parità, 1-1 rete di Zisa per i camarinensi, ha dato ottimi spunti ai due allenatori che nelle prossime e ultime tre giornate di campionato, andranno alla ricerca di punti salvezza. Lucenti, in particolar modo, ha provato alcuni meccanismi, sia a centrocampo, sia in attacco e alcuni movimenti, soprattutto, nella prima frazione di gioco, sono stati apprezzati dal pubblico presente. La nota negativa della giornata, è stata la chiusura anticipata del match, a causa di un nervosismo ingiustificato di qualche giocatore che ha costretto il direttore di gara a mandare tutti negli spogliatoi a dieci minuti dalla fine. << E’ stato un bel test per la squadra. – dice il dg Claudio Agnello – Confrontarsi con una formazione militante in una categoria superiore è servito da stimolo per i nostri giocatori. Nonostante la poca valenza del risultato, le squadre non si sono risparmiate ed hanno svolto una partita vera. Credo che il mister abbia registrato nel complesso delle buone indicazioni dalla gara e ciò lo conforta per la ripresa del campionato. Dispiace, invece, che l’evento si sia macchiato proprio alla fine, a causa di alcuni episodi di nervosismo evitabili. Nonostante ciò, fortunatamente la sportività e il buon senso hanno prevalso e tutto è rientrato nei canoni della civiltà. Questi episodi, comunque, non intaccano gli ottimi rapporti che abbiamo con la società Comiso e prossimamente avremo sicuramente modo di organizzare ulteriori gare amichevoli >>.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, l’Atletico scalda i motori: il nuovo capitano è Occhipinti FOTO/INTERVISTE

Tanti volti nuovi nella dirigenza e nell’organico, una serata a cena per fissare gli obiet…