Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Venerdì 29 Marzo 8 volontari dell’Associazione Volontari del Soccorso si sono presentati, su attivazione del Dipartimento di Protezione civile di Ragusa,  presso il distaccamento dei VVFF di Modica per partecipare alla ricerca di Antonio Profetto, un uomo di 51 anni ex pizzaiolo di Modica, che mancava di casa da martedì sera. Da lì nostri volontari, insieme agli altri  provenienti da tutta la provincia, si sono portati in contrada Lanzagallo, a una decina di km dal centro abitato in direzione Pozzallo, nel posto dove è stata ritrovata la macchina del disperso. Le ricerche sono proseguite tutto il giorno con l’ausilio anche di unità cinofile e l’osservazione dall’alto mediante un ultrallegero ma senza esito positivo.

Poi, a sorpresa, è stato lo stesso Profetto a presentarsi in un’abitazione, in condizioni non certo ottimali. Ancora le notizie sono frammentarie ma pare che l’uomo non ricordi nulla ed è come se avesse vagato per la cava. Ieri, durante le ricerche che hanno impegnato forze dell’ordine, vigili del fuoco, protezione civile e volontari, coordinate della Prefettura, sarebbe stato trovato un altro uomo impiccato sempre nella zona di Cava Ispica. Adesso, comunque, non appena sarà possibile, Profetto sarà interrogato dalla polizia. Allo stato e’ stato trasportato all’Ospedale Maggiore dalla polizia.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa, giovane arrestato per furto di energia elettrica. Controlli a Santa Croce

I Carabinieri della Compagnia di Ragusa hanno eseguito nella giornata di ieri diverse perq…