Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Nuova Kamarinense supera con un secco 2-0 una dimessa Rinascita Melillese, ma la contemporanea vittoria dello Sporting Priolo sul fanalino di coda Per Scicli, costringe matematicamente i rosanero a dover ricorrere ai playoff per raggiungere l’agognato obiettivo del salto di categoria in Promozione. La squadra cara al presidente Di Bari, così, da oggi deve concentrarsi sugli spareggi, cercando di mantenere i dieci punti di distacco sulla quinta in classifica (la New Team), per evitare la semifinale e approdare direttamente alla finale del girone. La gara di ieri è stata una pura formalità, con gli ospiti già salvi e giunti a Santa Croce con soli tredici elementi in distinta e i locali con la testa e pensieri rivolti alla gara di Priolo. La cronaca. Locali privi di molti elementi infortunati, ma lo stesso determinati fin dai primi minuti di gara. Al 5’, infatti, arrivava il vantaggio della Nuova Kamarinense grazie a Caccamo che raccoglieva una respinta del portiere Todaro, dopo un tiro dalla distanza di Rizzo, e con un preciso diagonale ribadiva in rete. I locali non mollavano e approfittando del momento di empasse degli ospiti sfioravano il raddoppio al 10’ con Rizzo che da buona posizione sparava alto. Al 12’ l’attaccante rosanero sfiorava la rete con un colpo di testa che terminava di poco a lato. Al 14’ la prima occasione degli ospiti con Velasco che concludeva di poco fuori. Al 32’ un’ottima azione di Rizzo in area di rigore ospite, si concludeva con una semirovesciata dello stesso attaccante che terminava sul fondo. Nella ripresa i ritmi erano ancora più blandi e per aspettare una conclusione a rete si doveva attendere il 77’ con un tiro di Velasco che sfiorava il pareggio. I locali erano comunque, sempre padroni del gioco, così, dopo un contropiede fallito al 83’ da Amenta, due minuti più tardi ottenevano un rigore per un fallo di mani di Pignatello. Sul dischetto si presentava Rizzo che si faceva parare il tiro, ma sulla respinta si avventava Grimaldi che spediva la palla verso la porta e, sulla linea di rete, Assenza trovava il tocco vincente che chiudeva i giochi.

Fabio Fichera

IL TABELLINO

NUOVA KAMARINENSE  –  RINASCITA MELILLESE   2 – 0   

NUOVA KAMARINENSE: BARRERA, PAOLINO, LASAGNA, GULINO, INCATASCIATO, DONGOLA, CACCAMO, MALLO (82’GRIMALDI), VACANTE, RIZZO, AMENTA.  ALL. BELLIO

R. MELILLESE. TODARO, SALAFIA, SARACENO (58’RIITTO), NETTI (85’MIGNOSA),  CONTI, BORGIONE (84’ PIGNATELLO ), TARANTO, VELASCO, MIGNECO, SALAMONE, GILIBERTO. ALL. REGINA

ARBITRO: ISMAELE MORABITO DI ACIREALE

RETI: 5’ CACCAMO, 85’ AMENTA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, il Santa Croce si gode i tre punti. Lucenti: “Era solo la prima battaglia”

E’ arrivata contro lo Sporting Priolo la prima vittoria in campionato per il Santa Croce c…