Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“II vendoliano camarinense Vitaliano Pollari, fino a tre mesi fa in prima linea tra i commercianti e gli artigiani pronti a dare battaglia per lo scellerato aumento dell’Imu, ora lo si vede fare equilibrismi dialettici di dubbio profilo politico proponendo il classico giochino demagogico della critica propositiva in una danza d’amore tra Sel e Amministrazione che, è evidente, porterà a presto a un matrimonio la cui dote potrebbe essere magari un assessorato”. Non usa mezzi termini Luca Agnello, consigliere di minoranza e segretario del movimento politico ‘Noi ci crediamo’, che dice la sua in merito ad una recente presa di posizione del coordinatore cittadino di Sel, che, in una nota, aveva ravvisato quanto le opposizioni camarinensi avessero “innescato un meccanismo tendente a criticare I’operato dell’Amministrazione” senza passare per una critica costruttiva. Prosegue Agnello: “Cosi si spiega la resurrezione del Sel dalle ceneri degli ultimi deludenti risultati elettorali pontificando esempi di critica costruttiva (la loro?) e quella distruttiva (degli altri). Ma se c’e qualcuno che sta distruggendo il futuro di questo territorio, è proprio questa compagine amministrativa. Uno del ruoli primari dell’opposizione e quello di vigilare sulla sua attività affinchè rispetti il proprio programma elettorale. II Pollari tra l’altro, quando dice che nessuno insegna a fare il sindaco o l’assessore, indirettamente conferma e prova a giustificare la palese inadeguatezza del ruolo di questa Amministrazione. Non possiamo permetterci di aspettare che questa Giunta, sindaco in testa, impari la sua funzione sulle spalle dei cittadini. Ma se il locale circolo di Sel vuole proprio diventare l’ennesima stampella di questa claudicante Amministrazione suggerisco, per il futuro, non di evidenziare quale sia il problema, ma di proporre come risolverlo”.

Fonte:  La Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Cartellone sparisce per la festa, poi riappare:”Perché blackout democratico?”

Ventiquattr’ore per vedere due cartelloni sparire e riapparire in piazza. Quello del grupp…