Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“Se per l’amico Luca Agnello impegnarsi in qualcosa di positivo è fare la stampella si sbaglia”. È questa la risposta di Vitaliano Pollari, coordinatore cittadino di Sel, alle accuse mosse da Luca Agnello, consigliere comunale di opposizione, rispetto agli impegni che Sinistra, Ecologia e Libertà intende adottare nei confronti dell’Amministrazione comunale. “I comunicati stampa degli ultimi giorni fatti dalla segreteria Sel ribadivano l’impegno di Sel per il nostro territorio, impegno che deve coinvolgere comunque tutte le forze politiche locali, nessuna esclusa, e concentrate verso un obbiettivo comune: il bene del nostro paese. Tale impegno – spiega Pollari – non è sinonimo di “posti in giunta” né tanto meno di ambizioni o auspici di possibili intese future. Il Sel di S.Croce intende semplicemente individuare e promuovere tematiche e percorsi da sviluppare nel nostro territorio. Ricordo al consigliere Luca Agnello che l’elettorato lo ha votato e gli ha dato fiducia per il paese e anche dai banchi dell’opposizione esistono sempre punti d’incontro se si tiene realmente al benessere del paese. Cosa c’è di deludente in un partito in forte crescita nazionale? Qualcuno tra noi si avvicina per la prima volta alla politica attiva, altri ritornano dopo anni di disillusione, ma siamo tutti convinti che sia giunto il momento di mettere insieme le nostre storie e avanzare nuove proposte politiche per questo tempo e per questo paese. SEL, che inoltre ha di recente una sua rappresentanza alla presidenza della Camera, attraverso Laura Boldrini, si propone di attuare ciò’. In merito alla faccenda IMU, ricordo che abbiamo ottenuto una revisione per l’anno prossimo, per la quale sarò io il primo a dichiarare una eventuale inadempienza di una promessa fatta davanti a gruppi politici e commercianti. Il consigliere Agnello parla di “resurrezione”, ma ricordo che la Santa Pasqua è passata e rinasce solo chi è morto. Noi ci siamo da sempre, a meno che se per essere vivi non bisogna occupare ogni giorno pagine dei quotidiani a sproposito. Da sempre ho messo al servizio come cittadino e come commerciante la mia esperienza, ed insieme ad un gruppo di comm.ti abbiamo organizzato anche di tasca nostra diverse manifestazioni: il vero ringraziamento c’è stato dato dalla cittadinanza. Il Sel di S.Croce – precisa poi Pollari – rivendica la propria coerenza ricordando che nelle ultime amministrative ha costituito  insieme ad altre forze politiche, il movimento Città Futura. Tale movimento dopo aver cercato un possibile percorso insieme a tutte le forze del centro-sinistra ha intrapreso un cammino autonomo nel rispetto delle diversità politiche. La nostra idea di democrazia richiede prima di tutto programmi “diversi” su come si risponde ad una crisi epocale che tocca vivo testa e cuore delle persone, su come si governa un grande e disorientato paese come l’Italia. Ci muoviamo per scopi “diversi” amico, non ci serve un assessorato per progettare il futuro dei nostri figli e vogliamo distinguerci dai politici che si muovono solo per utili interessi. Il sindaco ritengo abbia avuto modo di chiamare a suo fianco assessori in possesso delle “qualità e competenze” necessarie per svolgere le loro mansioni amministrative, qualora venissero meno questi presupposti sarò il primo a consigliare a qualcuno di prendere la strada per casa”.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Frasca: “Tre beni confiscati alla mafia nel patrimonio immobiliare del Comune”

Il Comune di Santa Croce Camerina ha dichiarato la propria disponibilità all’acquisizione …