biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Da politica e società civile una manifestazione pacifica per la bambinopoli: “Va riaperta subito”

0 146

Domenica pomeriggio, su invito del movimento politico ‘Noi Ci Crediamo’, un nutrito gruppo di politici locali, esponenti della società civile e semplici cittadini, si sono dati appuntamento per una manifestazione pacifica davanti alla bambinopoli adiacente alla scuola elementare. I partecipanti, assieme ai propri figli, hanno lamentato la chiusura totale della bambinopoli, dove tutti i giorni i ragazzini sono costretti a scavalcare le recinzioni per avere qualche ora di svago. Giovanni Barone, uno dei promotori dell’iniziativa, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Mi aspetto che già lunedì mattina, a seguito di questa manifestazione, il parco giochi venga riaperto e reso fruibile anche con l’aiuto e il supporto di qualche sponsor”. Altra presenza di rilievo quella di Salvo Caruso (già candidato a sindaco alle ultime elezioni nella lista ‘Città Futura’): “Un’amministrazione che non riesce a gestire una bambinopoli è una amministrazione che non ha sensibilità verso i bambini e come tale non può gestire e amministrare una intera città”. Anche Piero Mandarà (‘Tutti x Santa Croce’) ha voluto far sentire la sua voce: “Se le difficoltà dell’amministrazione riguardano la gestione del personale comunale, suggeriamo al sindaco di ricorrere agli anziani attraverso ‘progetti socialmente utili’ come qulache hanno fa, quando i parchi e le bambinopoli venivano aperti, custoditi e chiusi con grande scrupolo” . Un suggerimento arriva anche da Eugenio Malaspina (ex assessore comunale) che è convinto che attraverso l’aiuto e la collaborazione delle attività commerciali si potrebbe risolvere questo annoso problema. Toccherà all’amministrazione adesso recepire questa ennesima presa di posizione della città.

Redazione

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.