Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Un Santa Croce già in vacanza, chiude il campionato con un pareggio raggiunto in extremis e saluta i propri sostenitori dandogli appuntamento alla prossima stagione. È stata una gara giocata a ritmi blandi quella disputata al Kennedy, fra due formazioni già salve e con pochi stimoli in corpo. Ci si aspettava, comunque, di più dalla squadra di Lucenti, magari una vittoria per festeggiare degnamente la salvezza raggiunta, ma così non è stato, a causa anche delle precarie condizioni di qualche giocatore e per le pesanti assenze di Iurato, Consalvo, Quintana e Vasile. Il trainer camarinense, così, ne ha approfittato per schierare molti giovani, proponendo una formazione inedita con La Vigna, Shehu e Cascone a centrocampo e Licitra in porta al posto del titolare Cavone. Gli ospiti dal canto loro, giunti a Santa Croce con soli quattordici elementi, non hanno forzato più di tanto, facendo tesoro del vantaggio acquisito ad inizio gara. Le emozioni più importanti dei novanta minuti, comunque, le ha offerte la squadra di Indelicato che, oltre alla marcatura, ha dato luogo a un episodio inedito, quando al 76’ l’autore della rete etnea Contarino veniva alle mani con il suo compagno di squadra Giuffrida ed entrambi si guadagnavano la via degli spogliatoi, perché espulsi dal direttore di gara. L’episodio deplorevole macchiava di fatto una gara corretta, sbloccata all’11’ da un’azione travolgente di Giuffrida che serviva un delizioso assist a Contarino, il quale era bravo a piazzare la palla dove Licitra non poteva arrivare. Il Santa Croce provava a portarsi in parità, ma un po’ per bravura della difesa ospite e un po’ per demerito degli attaccanti, non ci riusciva. I camarinensi, così, dovevano attendere il 90’ per raggiungere il meritato pareggio che arrivava con un calcio di rigore trasformato da capitan La Vaccara.

Nella foto in alto Calogero La Vaccara (attaccante)

Fabio Fichera

IL TABELLINO

 SANTA CROCE  –  ATLETICO CATANIA  1

SANTA CROCE: LICITRA (46’CAVONE), TRAMA, AGOSTA, CASCONE (78’FICHERA), BASILE, FAZIO, LAVIGNA, D’AGOSTA, LA VACCARA, SHEHU (46’DISTEFANO), ZISA. ALL. GAETANO LUCENTI

ATLETICO CATANIA: COLONNA, D’ARRIGO, LUPO, PIDATELLA, MERTOLI, PANDOLFO, CONTARINO, LA MONICA, HAUBIB (85’MAGRI’), LAUDANI (92’RUBINA), GIUFFRIDA. ALL. ALESSANDRO FICHERA

ARBITRO: FRANCESCO CUSUMANO DI CALTANISSETTA

RETI: 11’CONTARINO; 90’ LA VACCARA.

NOTE: ESPULSI CONTARINO, GIUFFRIDA E MERTOLI NELL’ATLETICO CATANIA.

2 Commenti

  1. Giuseppe Indelicato

    22 aprile 2013 a 16:28

    Mi scusi sig. Fichera c’e’ un errore l’allenatore dell’atletico catania e’ Giuseppe Indelicato e non Fichera, ed il terzo espulso e’ D’arrigo e non Mertoli.

    Rispondi

  2. SANTACRUCIARU

    22 aprile 2013 a 16:31

    E ORA DI NUOVO LUCENTI IL PROSSIMO ANNO,,,,,,COSI ASSISTEREMO DI NUOVO ALLO SPETTACOLO CHE ABBIAMO ASSISTITO QUEST’ANNO….ASTENDO UNA SALVEZZA …

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio: Leone ruggisce due volte, il Santa Croce rimonta il Marina in coppa (2-1)

Nel segno di Ciccio Leone – otto gol in quattro gare ufficiali – il Santa Croce batte la r…