Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Nuova Kamarinense vince in “zona Cesarini” la difficile sfida contro l’ostica Città di Canicattini e si guadagna il pass per l’accesso alla finalissima contro lo Sporting Racalmuto, che potrebbe regalare ai rosanero lo storico approdo nel campionato di Promozione. La squadra cara al presidente Gianni Di Bari, non ha avuto comunque vita facile, e ha sofferto per battere i giocatori di mister Concetto Randazzo, che a quattordici minuti dalla fine dell’incontro si trovavano in vantaggio e assaporavano l’ennesimo exploit esterno, dopo quello di domenica scorsa sul campo del Marina di Ragusa. Questa volta, però, è andata male alla simpatica truppa giallorossa che ha dovuto fare i conti con una Nuova Kamarinense più volitiva, nonostante i clamorosi errori difensivi che, di fatto, hanno scaturito le due reti degli avversari. La squadra di Bellio, infatti, nonostante lo svantaggio a pochi minuti dal termine, ha avuto il merito e la forza di rialzarsi, riuscendo a pareggiare a due minuti dal novantesimo e a sorpassare gli avversari, al primo minuto di recupero con una bella rete di prepotenza. A cambiare le sorti dell’incontro a favore dei locali sono stati certamente gli ingressi di Mallo, Assenza e Vilardo che in pochi minuti hanno dato più verve al centrocampo rosanero, riattivando nuovamente il gioco e offrendo le due deliziose palle-goal per la vittoria finale. La cronaca. La prima emozione la dava Rizzo al 2’ con un tiro non velleitario che era facilmente preda di Reali. Al 15’ una semirovesciata Carrabino A. terminava a lato. Al 28’ locali vicino al vantaggio con un colpo di testa di Rizzo che era salvato sulla linea da Genovese. Al 32’ arrivava la rete dei rosanero: discesa centrale di Rizzo e tiro dal limite d’area che si insaccava all’angolo basso. Al 45’, però, un errato rinvio di Incatasciato beffava Barrera e regalava il pareggio agli ospiti. Nella ripresa al 76’ arrivava la doccia fredda per i locali: Incatasciato interveniva male su una palla facile, favorendo un tiro in corsa di Carrabino che trafiggeva Barrera. Bellio correva ai ripari inserendo Mallo, Assenza e Vilardo che si appropriavano del centrocampo. All’88’ Rizzo solo in area si faceva deviare in corner un’incornata a colpo sicuro; sul tiro d’angolo, stavolta, era Dongola a trovare l’incornata vincente e a pareggiare le sorti della gara. Non era finita qui, infatti, centoventi secondi dopo un gran tiro di Mallo era deviato sul palo da Reali, interveniva di corsa Amenta e insaccava la rete della vittoria fra il tripudio generale.

IL TABELLINO

NUOVA KAMARINENSE  –  CITTA’ DI CANICATTINI   3 – 2    

NUOVA KAMARINENSE: BARRERA, IAPICHINO, LASAGNA, GULINO (85’VILARDO), INCATASCIATO (80’MALLO), DONGOLA, GRIMALDI (80’ASSENZA), PAOLINO, DRAGO, RIZZO, AMENTA.  ALL. GIUSEPPE BELLIO

CITTA’ DI CANICATTINI: REALI, RANDAZZO C., GENOVESE V., RANDAZZO M., GENOVESE S., BUCCHERI, GIONFRIDDO (92’ PETROLITO), CARRABINO S., CARRABINO A., SBRIGLIO, RANDAZZO S. (45’FAZZINO). ALL. CONCETTO RANDAZZO

ARBITRO: SALVATORE DI GIOVANNI DI ACIREALE

RETI: 32’RIZZO (N), 45’AUT. INCATASCIATO (N), 76’CARRABINO A. (M), 89’DONGOLA (N), 91’ AMENTA (N)

Fabio Fichera

CLICCA SOTTO PER VEDERE IL VIDEO E LE INTERVISTE REALIZZATE DA A. GALUPPI

[youtube]5IAvBPCpfUE[/youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Il comune di S.Croce contro la violenza sulle donne: il programma di sabato

L’amministrazione Comunale di Santa Croce Camerina, con un programma di iniziative, …