Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“Una piazza come quella del Mercato Vecchio sarebbe un fiore all’occhiello in qualsiasi altra città. Invece, a Santa Croce, non solo non è stata mai valorizzata ma ormai non viene eseguita neanche la manutenzione ordinaria che qualsiasi Amministrazione dovrebbe garantire”. Comincia così la nota di Piero Mandarà, ex assessore provinciale e comunale e attuale segretario del movimento ‘Tutti x Santa Croce’: “Un esempio è dato dalla fontana situata al centro della piazza dove l’acqua non scorre più. La fontana, infatti, è spenta e non funzionante da diverso tempo, ma nessuno ha mai fornito spiegazioni. Anche nel cuore della città, l’Amministrazione non riesce a dimostrare un po’ di cura nell’arredo urbano e un minimo di efficienza. Mi sono chiesto come mai e mi sono dato una riposta: a Santa Croce siamo più inclini alla distruzione e alla cattiva gestione che non alla manutenzione. Come mai anche gli zampilli d’acqua nel nostro paese sono così difficili da gestire? Esiste o no una squadra di operai che si occupa di manutenzione? Caro sindaco e cari assessori, non dovete una spiegazione a me ma ai cittadini. Lo dovete fare perché le decine e decine di migliaia di euro spese per realizzare la fontana a suo tempo, sono soldi pubblici, pagati dai cittadini con le loro tasse!”. Poi la chiosa: “Facile a questo punto tirare le somme: se la fontana ha ragione e senso di esistere, che la si faccia funzionare al meglio. Basterebbe infatti un po’ di buona volontà per rendere la piazza più viva e gradevole nell’aspetto estetico, oltre che per regalare a cittadini di Santa Croce una importantissima sensazione di refrigerio nelle giornate calde e assolate che cominceranno ad essere più frequenti con l’avvicinarsi dell’estate. Ma di fronte alle incompiute la giustificazione è sempre uguale: non ci sono soldi. Sarà così anche stavolta?”.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Cartellone sparisce per la festa, poi riappare:”Perché blackout democratico?”

Ventiquattr’ore per vedere due cartelloni sparire e riapparire in piazza. Quello del grupp…