Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Nuova Kamarinense si prepara alla grande sfida di domenica prossima che la vedrà contrapposta allo Sporting Racalmuto, nella finalissima dei play off di Prima Categoria. La gara che si giocherà alle ore 16.00 sul campo neutro del “Vincenzo Presti” di Gela, varrà il salto nel campionato di Promozione e per i camarinensi significherebbe il raggiungimento di un traguardo storico, dopo dodici anni di attività agonistica. La squadra di Peppe Bellio, dopo essere passata dall’inferno al paradiso in appena tre minuti nella gara di domenica scorsa contro il Città di Canicattini, non vuole commettere ennesimi passi falsi e per questo motivo sta preparando la gara nei minimi particolari. A differenza degli avversari di domenica scorsa, lo Sporting Racalmuto è infatti una squadra più organizzata, con un organico di tutto rispetto. La formazione allenata dal racalmutese Alessio Sferrazza, infatti, possiede un attacco micidiale, nel quale il bomber Giuseppe Giaconia è il catalizzatore principe, insieme al fantasista Omar Satta, ex Ragusa, Nissa e Akragas. Fra i racalmutesi, inotre, gioca una vecchia conoscenza del calcio camarinense, vale a dire quel Gigi Melfa che con il Santa Croce raggiunse nel 2009 una finale dei play off di Promozione. Fra i rosanero, comunque, vige la massima tranquillità e la squadra si sta allenando serenamente, anche se l’adrenalina va crescendo man mano l’evento si avvicina. Bellio sta lavorando sodo sotto l’aspetto psicologico di ogni giocatore, in modo da far acquisire alla sua squadra la fiducia nei propri mezzi e la consapevolezza del proprio spessore tecnico. La società e il presidente Gianni Di Bari sperano, inoltre, per domenica prossima, in una presenza massiccia di sostenitori camarinensi che incitino la squadra e la conducano allo storico salto in Promozione.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: Santa Croce, vittoria in rimonta. Sbancata Carlentini (1-3)

Il Santa Croce riparte alla grande dopo il pari deludente di settimana scorsa contro il Be…