Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Mercoledì 1 maggio la banda musicale di Santa Croce “Risveglio bandistico kamarinense”, ha inaugurato la nuova sede musicale di via Diana 73, dopo aver accompagnato il numeroso pubblico a ritmo di musica da piazza V.Emanuele fino, appunto, alla nuova sezione dedicata al grande autore siciliano Vincenzo Bellini. La presenza di una sede musicale tutta propria, come ci dice il giovane maestro Giuseppe Zisa, successore del maestro Salvatore Barone, non è significato di un “nuovo inizio” ma bensì di un proseguimento. Proseguimento della storia di una banda che esiste ormai da 100 anni, che è stata fondata dalla famiglia Barone e che ha iniziato con un gruppo di giovani, suonatori del violino, fino a comprendere ora 38 musicisti, per la maggior parte con un’età minore ai 18 anni. Questo a dimostrazione del grande fascino, come sottolinea il capobanda Biagio Girlando, che “la musica ha sui giovani e del grande impegno delle scuole di musica ad educare i giovani il meglio possibile”. Dopo il taglio del nastro rosso e quindi dell’apertura della sede che, come precisa il giovane Zisa, è stata realizzata con l’impegno di ogni membro del gruppo, un veloce rinfresco è stato offerto al pubblico; le targhe sono state consegnate dal sindaco e dall’amministrazione comunale a Rosario Barone e Salvatore Barone, precedenti direttori del “Risveglio bandistico kamarinense”. A conclusione della serata si è tenuto anche un breve concerto per il pubblico accorso all’evento.

Federica Curiali

CLICCA SOTTO PER VEDERE IL VIDEO DELL’INAUGURAZIONE

[youtube]MXeW3S8nzH8[/youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Appalti più facili, Santa Croce ha la sua C.U.C.: sancito l’ingresso in Trinakria Sud

Ricordate la C.U.C.? Lo strano acronimo sta per Centrale Unica di Committenza, uno strumen…