2184x268micieli
Il Delfino
onoranzescillieri
attualmobili1350

Traffico di armi e droga in provincia di Ragusa: arrestate 8 persone dai carabinieri FOTO

0 153

Vasta operazione dei carabinieri del Comando provinciale di Ragusa contro il traffico di armi e droga nel territorio provinciale che ha portato all’arresto di otto persone tra cui molti pregiudicati. Dalle prime notizie diffuse si tratta della continuazione dell’operazione “Fil rouge” 2 che segue quella del 19 novembre 2012 con 35 indagati. Gli arresti sono stati eseguiti su ordine della Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Catania, per associazione a delinquere finalizzata al traffico di armi clandestine, cocaina, hashish ed eroina, e alla ricettazione. Sono stati arrestati Giuseppe Antonio Spampinato, 41 anni, incensurato, nato a Catania e domiciliato a Vittoria, inteso l’avvocato in quanto praticante presso uno studio di Catania. Secondo l’accusa è il promotore dell’organizzazione malavitosa dedita al traffico di armi e droga. Gli altri sono Younes Mnasser, 31 anni, pregiudicato di Vittoria; Gley Bani, 34 ani, incensurato, di Ragusa; Alfredo Sortino, 26 anni, pregiudicato, di Vittoria, per droga, ai domiciliari; Fethi Jelassi, 45 anni, Comiso, pregiudicato; Luca Gravina, 36 anni, di Vittoria, già in carcere per armi; Ranzi Loussaief, 29 anni, di Castelvetrano, pregiudicato; Giovanni Vespertino, 41 anni, pregiudicato, di Scoglitti, ai domiciliari. L’operazione “Fil rouge” è stata resa possibile grazie alle dichiarazioni di tre pentiti di Cosa nostra e della Stidda e ha consentito di smantellare una ramificata rete di trafficanti siciliani e di origine nordafricana, suddivisa in quattro gruppi criminali autonomi operanti in diversi ambiti territoriali della Sicilia.

Redazione

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.