Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop
Le condizioni delle spiagge sulla fascia costiera camarinense generano più di qualche preoccupazione. A pochi giorni dall’inaugurazione della stagione estiva, il maltempo e l’erosione hanno finito per privare i lidi della sabbia. La totale assenza di manutenzione e servizi durante i mesi invernali fa il resto. Tanto che a fine maggio c’è già, fra i “prossimi” turisti, chi si lamenta. Alessandro R., ad esempio, ha fatto pervenire in redazione una nota piena di scoramento che vi riproponiamo integralmente: “Oggi domenica 26/05/2013 ho fatto una passeggiata con amici che venivano da fuori per far vedere la famosa spiaggia di Montalbano, vi confesso che mi sono ancora una volta vergognato ed arrabbiato per quello che ho visto. Non riesco a capire perché l’amministrazione comunale rimane immobile a questo continuo degrado, non capisco cosa ci sia di così difficile da organizzare per avere un minimo di decoro considerando che Punta Secca non ha una spiaggia così grande. Sono profondamente amareggiato nel vedere la nostra frazione abbandonata a se stessa o ricordata solo nei due mesi di luglio e agosto, come se le tasse che paghiamo non fossero per servizi che dovrebbero essere garantiti per tutto l’anno. Vi prego utilizzare queste foto e di fare pressione a questa gente sorda e cieca di fronte ad una vergogna simile”.

Redazione

Un Commento

  1. Alice

    30 maggio 2013 a 19:11

    Per favore non mi distruggete la spiaggia di Punta Secca…. Mi ricordano le mie vacanze di bambina ed ancora oggi non vedo l’ora di ritrovare questo luogo splendido!!!!! Fate qualcosa!!!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Duecento bestie sfrattate, la famiglia Occhipinti si arrende: via il 25 gennaio

Si sono chiuse lunedì sera, dopo un tour de force durato un’intera giornata, le oper…