Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

E’ arrivata, finalmente l’ufficializzazione della collaborazione/fusione fra le dirigenze delle due società calcistiche camarinensi. A sancire la nascita della nuova organizzazione societaria sono stati i presidenti Gianni Di Bari e Marco Agnello, durante la riunione svoltasi mercoledì sera negli uffici dello stadio “Kennedy”. L’accordo fra i due gruppi societari non coinciderà con la scomparsa delle due compagini calcistiche, che saranno amministrate congiuntamente e si occuperanno di diversi settori. L’UPD Santa Croce continuerà con la prima squadra che parteciperà al campionato di Promozione e si farà carico della formazione “Juniores”, obbligatoria per il campionato di competenza. La Nuova Kamarinense, invece, rinuncerà al campionato di Prima Categoria e si occuperà solo di settore giovanile, facendosi carico della Scuola Calcio e delle varie categorie calcistiche giovanili. Entrambe le società, seppur facenti parte dello stesso gruppo dirigenziale, saranno amministrate per questa stagione con dei bilanci separati, per consentire un’autonomia economica a ognuna delle due strutture. Non si conoscono ancora i particolari dell’accordo fra le due dirigenze che, comunque, hanno già stabilito il budget da impiegare nella prossima stagione agonistica. A contribuire a rimpolpare le casse societarie ci sarà anche uno sponsor importante importante che è interessato a investire nel progetto Santa Croce. Si tratta di un’agenzia nazionale di intermediazione al lavoro, la Jobbing Centre srl, che accompagnerà il nome del Santa Croce nelle carte federali, così come avviene nella Pallacanestro e nel Volley. Insomma, c’è molta carne sul fuoco, ma soprattutto è in atto un rilancio del calcio camarinense che potrebbe aprire scenari confortevoli e far sognare i tanti tifosi e appassionati di S.Croce. Sul fronte della prima squadra non si conosce ancora con quali obiettivi il nuovo Santa Croce si presenterà ai nastri di partenza della prossima stagione, ma il primo nodo è già stato sciolto, vale a dire la nomina del nuovo allenatore, giacché è stato scelto come tecnico quel Peppe Bellio che nella scorsa stagione ha guidato la Nuova Kamarinense fino alla finale dei playoff di Prima Categoria.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, replica del Santa Croce alla Real Boys: “Troncata ogni collaborazione”

Al comunicato reso qualche giorno fa dall’A.S.D. Real Boys Santa Croce (clicca qui p…