2184x268micieli
Il Delfino
onoranzescillieri
attualmobili1350

Celebrati a Ragusa i funerali di Antonio Basile. La mamma: “Ho imparato io da te in questi 15 anni”

0 92

Si sono tenuti presso la cattedrale di San Giovanni Battista, a Ragusa, i funerali di Antonio Basile, il 15enne che ha perso la vita in un tragico indicente stradale sabato sera, lungo Corso Oceano Indiano a Caucana. All’arrivo della bara sul sagrato della chiesa, è scattato un lungo applauso da parte della folla presente. A presiedere la liturgia è stato l’arcivescovo Gianbattista Diquattro. Ha celebrato con lui anche don Carmelo Tidona, parroco della cattedrale. L’intervento più commosso è stato quello di mamma Raffaella, che trattenendo a stento le lacrime ha parlato del figlio: “Sapevo che era speciale. Ci ha insegnato come non ci vogliano troppe regole per essere una persona perbene. Sono stata io in questi 15 anni a imparare da te. Ti prometto che ce la metterò tutta per stare accanto alla tua famiglia e al tuo adorato papà. Tra i numerosi amici presenti, alcuni hanno lanciato un messaggio dall’altare: “Ricordiamo Antonio con un sorriso, senza piangere. Lui vorrebbe così”. Sulla bara era disposta anche una maglietta giallorossa – simbolo della Roma, la squadra preferita del giovane ragusano – ed un’altra, che indossavano anche alcuni amici, con la scritta “Ciao Sile”. Antonio Basile se n’è andato sabato scorso, intorno alle 22: viaggiava a bordo del suo nuovissimo scooter in direzione Marina di Ragusa, quando un’auto lo ha investito frontalmente, non lasciandogli scampo.

Redazione

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.