Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“Anche se l’assessore Pluchino avesse già annunciato l’intenzione di dimettersi, pensavamo che vi potessero essere ancora le condizioni per continuare a portare avanti l’incarico avuto. Le dimissioni presentate questa mattina ci colgono di sorpresa anche per le motivazioni addotte nella lunga lettera presentata”. Così, in una nota, il coordinatore del Pd di Santa Croce Camerina, Gaetano Farina: “All’assessore avevamo chiesto da un po’ di tempo un maggiore impegno nell’assolvimento dei compiti assegnati con le deleghe ricevute dal sindaco, in particolare per la raccolta differenziata, la programmazione per l’estate, le problematiche relative all’erogazione idrica etc. L’assessore ha più volte lamentato il fatto di non essere tenuto in buon conto dalle forze politiche della coalizione e dai dipendenti comunali, ma ci risulta che l’assessore disertasse molte giunte e che si lamentasse di quei servizi proprio di competenza del suo assessorato. La palla – spiega ancora Farina – passa ora di nuovo al sindaco, che dovrà nominare un nuovo assessore, compito arduo, ma che sicuramente dovrà essere fatto nell’ottica del cambiamento di rotta e per far affluire nuova linfa. In un momento di difficile congiuntura economica e sociale, scegliere anche un neofita della politica non sarebbe cosa balzana, purché si aggiunga impegno ad impegno, professionalità, trasparenza e si raggiungano obiettivi chiari nell’interesse di tutta la cittadinanza di Santa Croce Camerina”.

Redazione

2 Commenti

  1. farina farina... sicuro che è farina del tuo sacco?

    9 luglio 2013 a 17:42

    davvero farina spera che il nuovo assessore sia giovane e soprattutto neofita? davvero non ha idea di chi possa essere? MA MI FACCIA IL PIACERE!
    eppure circola già il nome del nuovo GIOVANE assessore ma farina continua a prendere in giro ancora una volta i cittadini di santa croce… EVVIVA LA SINCERITÀ!
    e allora auguri al NUOVO (che avanza!) assessore che dopo un giro di nomine finalmente raggiunge un posto di rilievo nella giunta iurato

    Rispondi

  2. giovanni

    10 luglio 2013 a 22:44

    Un pugno di mancia mancia…assessuri Buonu uni ci n’era e chissu stissu si dimisa….ora sa ssitta u licchinu e siemu a puostu!e tutti divennero una grande famiglia…..allu’……ra

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Cartellone sparisce per la festa, poi riappare:”Perché blackout democratico?”

Ventiquattr’ore per vedere due cartelloni sparire e riapparire in piazza. Quello del grupp…