Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Non si arresta la protesta degli esercenti di fronte al silenzio delle istituzioni. L’isola pedonale di Punta Secca è sempre sotto le luci della ribalta. Fabio Alabiso, proprietario di due esercizi commerciali nella borgata, ci ha fatto sapere di aver inviato una lettera al Prefetto, dott. Annunziato Vardè, per “segnalare i problemi che ci stanno arrecando con questo provvedimento. Il sindaco ha assicurato che stesse valutando la situazione, ma non si è fatto sentire più nessuno. Fino a stamattina, durante una conversazione telefonica, mi si continuava a ripetere che l’isola pedonale e la zona a traffico limitato avrebbero portato solo benefici. Ma si possono sparare cavolate di questo genere dopo aver guardato le immagini?”. Il riferimento è alle foto scattate da Alabiso e pubblicate puntualmente su Facebook, che in effetti denotano come la stagione estiva non sia ancora “partita”: “Il lavoro è un diritto, non si può stravolgere la vita altrui per dei piaceri “personali” e dico e ripeto che non c’è niente che possa farmi credere che questa cosa è fatta per incrementare il turismo. Il sindaco si è fatto vedere sul palco di Punta Secca solo per una passerella (la celebrazione del 70° anniversario dello sbarco degli Alleati, mercoledì sera), ma mai per darci qualche risposta. Io e miei colleghi commercianti chiediamo di posticipare l’inizio dell’isola pedonale alle 18 e magari la domenica estenderla a tutta la giornata. Speriamo che almeno il prefetto ascolti la nostra voce e venga a constatare di persona ciò che sta succedendo”.

Redazione

3 Commenti

  1. libellula

    11 luglio 2013 a 19:21

    Ma siete proprio sicuri che la stagione estiva non sia ancora ” partita” per colpa dell’isola pedonale? Non è forse colpa di noi “Santacruciari” che siamo abituati a lasciare la macchina davanti agli esercizi commerciali ? Proviamo a fare un giro in provincia, è così ovunque, e ci piace pure, ma a casa nostra non va bene. Diciamolo pure, non siamo mai contenti, se non l’avessero fatta (l’isola) ci saremmo lamentati delle troppe macchine.!!!

    Rispondi

  2. Dario Di Martino

    11 luglio 2013 a 20:41

    Si speriamo nel Prefetto…anzi anche per tante altre cose bisogna chiedere aiuto al Prefetto o comunque alla Provincia, perchè se stiamo ad aspettare che la Sig.ra Sindaco faccia qualcosa possiamo stare due secoli…come tante cose questa è una delle promesse che fa la Iurato ma che poi non mantiene…tanto prima o poi finirà il suo mandato.
    secondo me entro maggio ci saranno le Elezioni…se si voterà nuovamente la Sinistra allora poi non vi aspettate più di tanto per il paese!

    Rispondi

  3. arrabito.maria

    11 luglio 2013 a 23:32

    purtroppo non si devono lamentare per le ordinanze del sindaco,perche’ ha fatto molto bene a fare isola pedonale.Purtroppo se i turisti non arrivano e per colpa dei commmercianti che durante il periodo estivo lievitano i prezzi in qualsiasi attivita’.Quindi, non cercate di dare la colpa al sindaco se non lavorate.Franca, continua cosi’

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Torna la Ciclolonga della Solidarietà: domenica alle 8.30 scatta Pedalavis

Pronti… VIA!!! Anche quest’anno è arrivato il tanto atteso appuntamento con “Pedalavis”, l…