Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Jobbing Santa Croce, dopo aver ufficializzato i tesseramenti di Calogero La Vaccara, Peppe Nasello, Saretto Agosta, Orazio Gulino e del forte attaccante Damiano Occhipinti, mette a segno altri due colpi importanti. La squadra allenata dal duo Bellio-Sammito, si avvarrà delle prestazioni del forte difensore centrale Samuele Buoncompagni (nella foto con il dg Claudio Agnello) e del giovane esterno di centrocampo Francesco Amenta. Per il giovane Amenta si può parlare di una conferma, giacché nella scorsa stagione militava nella Nuova Kamarinense, mentre per Buoncompagni si tratta sicuramente di un gradito ritorno che rinforzerà il reparto difensivo camarinense. Il gigante di Caltagirone, così, ritorna a vestire la maglia biancazzurra dopo una breve esperienza nelle file del Nicosia, occupando un posto importante nel reparto difensivo che ancora necessita di ulteriori interventi. Fondamentali, per gli arrivi dell’attaccante Occhipinti e del giovane Amenta, i dirigenti Salvatore Corallo e Gianni Di Bari che si sono spesi affinché i due atleti vestissero per questa’anno la maglia della Jobbing. Lo sforzo più importante, comunque, è stato aggiudicarsi le prestazioni del ventiquattrenne Damiano Occhipinti, capocannoniere con 19 reti dello scorso campionato di Promozione, ma non si escludono altri movimenti in entrata. Nello scacchiere biancoazzurro, infatti, mancano ancora alcune pedine importanti, specie nel reparto difensivo e mediano che potrebbero essere colmati da giocatori provenienti dalla provincia di Caltanissetta e di Catania.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, C1: Kamarina, il derby è una disfatta! L’Arcobaleno Ispica vince 7-0

Crollo casalingo del CS Kamarina che fallisce l’appuntamento più atteso: il derby con l’Ar…