Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“Il movimento politico ‘Noi Ci Crediamo’ esprime massima solidarietà umana al signor sindaco, all’ex assessore all’Ambiente e ai tecnici dell’UTC in merito alle ben note vicende di sversamento di liquami e per lo stoccaggio non autorizzato di rifiuti pericolosi. Siamo pienamente convinti – continua la nota – della totale buona fede di chi ha operato nell’interesse della collettività e auspichiamo vivamente che l’Amministrazione possa continuare a lavorare con lo stesso impegno e la stessa serenità di sempre. Siamo altresì convinti che se ci dovessero essere delle responsabilità nell’eventuale violazione di articoli di legge, queste vadano accertate e chiarite definitivamente. Riteniamo doveroso, nel momento in cui si dovesse verificare un eventuale rinvio a giudizio (cosa che non auguriamo a nessuno degli indagati), che il signor sindaco valuti attentamente la situazione e nell’esclusivo interesse del suo territorio e della sua gente faccia un necessario passo indietro: – per organizzare al meglio la propria difesa nella fase processuale, dedicando il massimo delle sue energie e del suo tempo a tale impegno, vista l’importanza e la gravità delle accuse mosse dal Magistrato; – per dare all’Ente la necessaria serenità nello svolgimento delle attività quotidiane, evitando di trascinarlo ulteriormente in questa storia personale poco edificante e troppo per tutti. Infine ci rivolgiamo alla compagine locale del PD, partito di appartenenza del sindaco ed unico partito ad avere rappresentanza in consiglio e in giunta, sempre puntuale e attenta agli avvenimenti dell’attualità locale, e chiediamo di chiarire al più presto la loro posizione in questa spiacevole vicenda”.  

 Redazione

4 Commenti

  1. Esposito

    13 agosto 2013 a 23:29

    Che sensibilità questa opposizione! Grande competenza giuridica anche, è evidente da come trasformano l’esattezza del diritto in un “se.. se ci sarà…nel momento in cui”. Lo stesso errore di pressapochismo che il giudice del Tar sottolineò nella bocciatura del ricorso per le elezioni che avete perso due volte e adesso non paghi, cercate ancora che una via “alternativa” per mandare a casa la signora. Suvvia, NOI non ci crediamo che siete già così a corto di idee dopo nemmeno un anno e mezzo e che l’unica speranza di tornare alle elezioni(attenti tornarci non significa vincerle, state già scavandovi la fossa da soli con queste bassezze) è confidare in un rinvio a giudizio e fare i finti sensibili dicendo che mirate al bene dei cittadini…ah ah ah.
    Vabbè giustamente avete TANTO tempo libero e tantissimo vi brucia ancora la sconfitta ma coraggio, siete GGiovani che fretta avete…prima o poi un giro sulle poltrone del Comune ve lo fate anche voi, mica siete tanti quelli che avete tutto sto prio di fare i politici e finalmente credere di valere qualcosa in più. Comunque quando ce l’avrete fatta attenti, quelle due o tre idee al massimo che tenete custodite nel cervello, usatele con parsimonia non c’è sempre qualcuno o qualcosa ad aiutarvi dall’esterno. Credeteci ancora DAI!!!

    Rispondi

    • Zio Tom

      14 agosto 2013 a 12:56

      Ahahah… Ti ho riconosciutA “Esposito” solo Tu scrivi cosi “mostruosamente” bene.
      Sei grande! 😉

      Rispondi

  2. carmelo caggia

    14 agosto 2013 a 12:30

    Caro Esposito, se il tuo commento parte da un’analisi imparziale e propositiva, ti invito a scambiare due chiacchiere davanti ad un buon caffé. Se hai abbastanza tempo a disposizione magari condivido con te le tante proposte e le tante idee che stiamo portando avanti anche dall’opposizione. La tua analisi, se da una parte abbonda di rancore e attacco personale, dall’altro scarseggia parecchio di visione e strategia politica. Per chi fa opposizione, un’ amministrazione come quella attuale é una manna dal cielo che ti permette di ben comprendere tutto quello che non bisogna fare quando si é chiamati ad amministrare. Potremmo stare tranquillamente al nostro posto aspettando, come avviene puntualmente, gli errori copiosi e grossolani di chi ha il delicato compito di dare un futuro migliore a questo splendido paese e a questa splendida gente.
    Iniziamo a parlare di cose reali in modo reale senza nasconderci più dietro allo schermo…la gente, contrariamente a quanto ti hanno insegnato, CREDE ancora in chi quotidianamente ci mette la faccia, le idee e il proprio impegno disinteressato.
    Ti aspetto.

    Rispondi

  3. Francesco Cappello

    14 agosto 2013 a 15:16

    Caro Carmelo, non perdere tempo con chi non ha la possibilità di capire cosa significa amare il proprio paese, sopratutto quando, non per scelta propria, si é lontani. Chi intende la politica, la vita, i rapporti umani come un continuo FOTTERE il prossimo, a proprio uso e consumo, per avere una macchina più grossa, una scarpina firmata in più, non può avere rispetto per gli altri, ma solo rancore, tanto tanto rancore, misto anche ad un bel po’ d’invidia, perché purtroppo non sa dove comprare ciò di cui è sfornito, ovvero intelligenza e idee, visto che da Battaglia a Ragusa non le vendono.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Cartellone sparisce per la festa, poi riappare:”Perché blackout democratico?”

Ventiquattr’ore per vedere due cartelloni sparire e riapparire in piazza. Quello del grupp…