Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il bunjee jumping, sabato scorso, ha vissuto un’altra straordinaria giornata di emozioni grazie al promoter dell’evento, Michele Garofalo, e al suo staff di collaboratori della “Up & Jump I love adrenalin”. L’evento ha avuto un notevole successo, grazie al sostegno del Comune di Santa Croce Camerina e al supporto tecnico degli SkyBrothers, i quali hanno permesso che tutto avvenisse in piena sicurezza. Grande partecipazione di pubblico, così come grande è stata la spettacolarità delle esibizioni, dove ragazzi e ragazze, indistintamente, si sono dati appuntamento sotto la gru. Alcuni avevano già prenotato, altri invece si sono fatti prendere dall’emozione del momento e hanno voluto provare un’esperienza unica. In molti, dopo il salto dai 54 metri d’altezza, di fronte ad uno scenario mozzafiato, hanno dichiarato di voler ritornare a ripetere questa esperienza, magari nello scenario di Punta Secca, divenuta oramai capitale degli sport estremi. “Devo ringraziare – dice Garofalo – i componenti del team organizzativo perché se tutto è riuscito al meglio lo dobbiamo al fatto che la sicurezza per noi è un fattore prioritario. Non a caso diciamo che il salto avviene in modalità “security” al cento per cento. Poi c’è tanto divertimento e vi assicuro che tutti coloro che hanno avuto la spinta di buttarsi giù lo hanno fatto con la consapevolezza di ciò a cui andavano incontro. Ancora una volta, siamo stati capaci di promuovere con la massima cura un appuntamento di notevole attrazione che ha portato un certo interesse verso Punta Secca”. Altro momento emozionante è stato quello del rocket jumping, con i partecipanti che hanno scelto questa formula che sono stati sparati all’insù all’improvviso, a velocità sostenuta, assumendo una posizione che ha comunque consentito loro di ciondolare in aria. “In questa sessione di lanci sotto le stelle – aggiunge Garofalo – abbiamo avuto a che fare anche con veri e propri insospettabili che, superando qualsiasi ritrosia, si sono voluti lasciare andare. E di più non voglio aggiungere. Per noi è stata una grossissima soddisfazione”.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, C1: Kamarina, il derby è una disfatta! L’Arcobaleno Ispica vince 7-0

Crollo casalingo del CS Kamarina che fallisce l’appuntamento più atteso: il derby con l’Ar…