Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Una Jobbing Santa Croce che non ti aspetti, va a conquistare un’insperata qualificazione nel primo turno di Coppa Italia, in casa dei tramortiti giallorossi dell’Atletico Gela che forti della vittoria nella gara d’andata, già pregustavano il passaggio del turno. I biancazzurri allenati da mister Peppe Bellio, invece, hanno stupito magnificamente, smentendo anche i più scettici e con un micidiale uno-due del super bomber Damiano Occhipinti (capocannoniere lo scorso anno del girone C di Promozione), hanno ribaltato tutto, conquistando il passaggio al secondo turno. La squadra di Bellio, nonostante le assenze di La Vaccara, Iacono e Quintana, è stata perfetta e, seppur in ritardo di preparazione, ha avuto il merito di saper attendere gli avversari, per poi colpirli cinicamente nell’ultimo quarto d’ora di gara. Sugli scudi, oltre ad Occhipinti, tutto il reparto difensivo, capitanato ottimamente da Buoncopagni e Cassibba, ma anche il centrocampo con Bennardo, Assenza e un super Cascone che hanno contribuito alla “remuntada” e alla meritata qualificazione. Una vittoria importante per la Jobbing quella ottenuta al “Vincenzo Presti” di Gela che sicuramente darà morale alla squadra che domenica prossima esordirà in casa nel campionato di Promozione contro l’Aquila Sammichelese. “I ragazzi ci tenevano a passare il turno e la vittoria è stata più che meritata – dice il dg Claudio Agnello –. In ogni caso è giusto rimanere con i piedi per terra evitando di fare deleteri voli pindarici. Dobbiamo ancora trovare la giusta forma fisica e soprattutto limare qualche piccola incongruenza negli automatismi in campo. Il mister sta lavorando molto bene in questo senso e i ragazzi lo stanno seguendo alla perfezione. Godiamoci questa bella vittoria, ma da domenica, con l’inizio del campionato, si farà sul serio, quindi sarà importante partire con il piede giusto e conquistare i primi tre punti contro i neopromossi dell’Aquila Sammichelese”.

Fabio Fichera 

IL TABELLINO

ATLETICO GELA-JOBBING SANTA CROCE  0-2

Atletico Gela: Strukelj, D. Cannizzaro, S. Cannizzaro (42′ st Frasca), Raia, Pira, Famà (26′ st Melilli), F. Bonvissuto, Curella, Sitibondo, L. Bonvissuto (8′ st Falcone), Mallia. A disp.: Bruscino, Migliore, Cassarino, Zarba. All.: Vedda

Jobbing Santa Croce: Gurrieri, Spadola, Basile, Cascone, Boncompagni, Cassibba, Giarratana (34′ st La Vaccara), Bennardo, Occhipinti (44′ st Scacco), Nasello (22′ st Lentini), Amenta. A disp.: Scirè, Zisa, Iacono, Falla. All.: Bellio

Arbitro: Tarallo di Agrigento.
Marcatori: 34′ st e 40′ st Occhipinti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, replica del Santa Croce alla Real Boys: “Troncata ogni collaborazione”

Al comunicato reso qualche giorno fa dall’A.S.D. Real Boys Santa Croce (clicca qui p…