Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La bocciatura del documento contrario alle “richieste, da parte di varie compagnie, di permessi per la effettuazione di ricerche petrolifere da effettuare nel mare del ragusano”, avvenuta nel corso del Consiglio comunale straordinario di lunedì, ha scosso il sindaco Franca Iurato. Che, dietro la gaffe della sua maggioranza, totalmente assente al momento del voto, rileva le colpe dei consiglieri d’opposizione: “Constato con amarezza che l’opposizione, nonostante l’importanza della tematica portata in Consiglio, non è riuscità a superare il blocco ideologico che la contraddistingue. Si prende atto che questa opposizione si oppone a prescindere, anche riguardo alle ricerche petrolifere da effettuarsi nel mare antistante le nostre spiagge con metodiche altamente impattanti per l’ambiente e valutate in maniera assolutamente negativa dai geologi della provincia nonché dal nostro ufficio tecnico. Nell’intento di tutelare la collettività – spiega il primo cittadino nella sua nota dirmata dal palazzo comunale -, l’ambiente e l’ecosistema della nostra zona costiera, sarà mia cura fare pervenire agli Enti preposti le mie osservazioni negative in uno a quelli prima citati”.

Redazione

Un Commento

  1. Santacrocese

    4 settembre 2013 a 00:48

    L’opposizione questa volta ha deluso; sembrava che aveva a cuore noi semplici cittadini (era una illusione).
    Dimettetevi ed andate tutti a lavorare.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Questa sera alle 19 torna il Consiglio comunale fra CUC e nuovo regolamento

Si riunisce questa sera, a partire dalle 19, il Consiglio comunale di Santa Croce Camerina…