Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Le parole di Rosario Pluchino, consigliere comunale ed ex assessore della giunta Iurato, sulla mancata medicalizzazione dell’ambulanza del 118 a Santa Croce, non sono piaciute al sindaco Franca Iurato. Il primo cittadino, attraverso un comunicato agli organi di stampa, ha esternato il suo sdegno: “Gli articoli pubblicati da SantaCroceWeb e RagusaOggi, riportanti le parole del consigliere comunale Rosario Pluchino, a mio parere, risultano offensivi e lesivi della mia immagine e dignità personale – scrive la Iurato -. Ciò vale anche per i commenti apposti in calce ai suddetti e di cui non sono identificabili gli autori. Ho dato mandato ad un legale di mia fiducia di verificare se sussistano i termini per una denuncia e, eventualmente, per agire di conseguenza”. La Iurato, nella mail che allega il comunicato, spiega come a questo punto “si siano superati i limiti del confronto democratico”. Pluchino nella sua nota – oltre a una citazione storico-politica riguardo a ‘inetti e furfanti’ – aveva evidenziato come “la nostra Amministrazione (a guida Pd: sindaco signora Iurato) invece… langue, impegnata a distribuire ‘ricchi premi e cotillons’ a destra e manca nel maldestro tentativo di nascondere le ormai evidente incapacità a gestire la cosa pubblica”.

La redazione di Santa Croce Web, da par suo, dubita che il signor sindaco possa trovare, pur impegnandosi, contenuti diffamatori all’interno dei commenti pubblicati (e moderati) sul nostro sito. I personaggi pubblici e le istituzioni sono soggetti al giudizio della critica e dell’opinione pubblica, ovviamente nei limiti previsti dalla legge che, a nostro parere, anche stavolta non sono stati varcati. Rispetto al diverbio dialettico fra il signor sindaco e il consigliere Pluchino, invece, restiamo sulla posizione di terzietà e imparzialità che ci contraddistingue.

Paolo Mandarà

2 Commenti

  1. melo

    21 settembre 2013 a 21:47

    Questo è un giudizio personale..quindi mi pare lecito pubblichiate questo commento! ! secondo me e ripeto secondo me non sempre il giornale è rimastosulla posizione di terzietà!

    Rispondi

  2. Angioletta Agosta

    22 settembre 2013 a 11:22

    A mio avviso, in questo giornale web, essendoci la possibilità di esprimere le proprie opinioni, ogni lettore è libero di scrivere il proprio pensiero, con serietà e rispetto, come sempre accade in questo sito.
    Essendo una lettrice fissa di santacroceweb , posso dire che non ho mai letto commenti diffamatori verso il sindaco, o che offendano la sua persona.
    Ho solo letto commenti positivi di tutto ciò che di ingiusto è successo e succede a S.Croce.
    Ogni persona esprime il proprio pensiero, positivo o negativo che sia, ma non offende mai nessuno, si commenta solo l’articolo che leggiamo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Corsa all’ultimo drink, due ragazzini in ospedale: la moda dell’abbuffata alcolica

Il binge drinking ovvero “l’abbuffata alcolica” è una definizione di un …