biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Avaria al motore al largo di Punta Secca: quattro pescatori vengono soccorsi dopo 7 ore in mare

0 140

Nella notte fra sabato e domenica, quattro diportisti comisani – partiti intorno alle 4 dal Porto di Marina di Ragusa – hanno rischiato di finire dispersi in mare a causa di un’avaria al motore della loro imbarcazione. Si erano allontanati circa 9 miglia dalla costa quando il motore, appunto, prendeva fuoco a causa di un problema elettrico. Mentre i quattro cercavano di spegnere il rogo con le attrezzature anti-incendio presenti a bordo, riuscivano anche a lanciare l’allarme e ottenere l’assistenza di un gommone della Capitaneria di Porto in arrivo da Pozzallo. I militari, dopo alcune ore di ricerca a causa dell’oscurità, giungevano a destinazione e pregavano i diportisti di abbandonare l’imbarcazione in avaria e salire a bordo di quella della Guardia Costiera. Senza successo però. Il proprietario della semicabinata da sette metri rifiutava l’invito e preferiva attendere l’arrivo di un altro mezzo di soccorso dalla vicina Punta Secca, con Giovanni Di Rosa (custode del porticciolo di Montalbano) che riusciva a trascinare la barca in difficoltà fino al molo. L’operazione si è concluda intorno alle 11.30 del mattino.

Redazione

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.