Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Jobbing Santa Croce, dopo la sosta forzata di domenica scorsa per la mancata presentazione dello Scicli, si rituffa in campo, iniziando la preparazione per la difficile gara di domenica prossima a Grotte contro la Libertas 2010. La squadra di Peppe Bellio, che con l’acquisizione dei “virtuali” tre punti in classifica (in caso di radiazione dello Scicli saranno nuovamente tolti), si è posizionata a ridosso delle due capoclassifica Libertas 2010 e Sciacca. Domenica prossima i biancazzurri andranno proprio a far visita alla capoclassifica Libertas 2010 che nell’ultimo turno è stata corsara sul campo dell’Accademia Empedoclina, andando a vincere perentoriamente per 3-1. Il difficile confronto contro la squadra agrigentina, comunque, non preoccupa eccessivamente la Jobbing che nelle ultime gare di campionato e, soprattutto nella sfortunata trasferta di Canicatti, ha dimostrato di essere temibile per gli avversari. “In questo momento della stagione è giusto non guardare la classifica – dice il vice presidente della Jobbing Fabrizio Arestia – ma è importante trovare una giusta quadratura e, soprattutto, affinare i meccanismi di squadra. La mancata presentazione dello Scicli in un certo senso ci ha penalizzati, perché ha rallentato il processo di consolidamento della squadra. La nostra, infatti, è una compagine rinnovata, composta da giocatori nuovi che hanno bisogno di giocare quante più partite per trovare le giuste affinità. Le potenzialità, però, sono indubbie e se riusciamo a collimare alcuni errori in fase di gestione del risultato, potremo prenderci qualche soddisfazione, anche in trasferta”.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, CS Kamarina-Mortellito 7-4: guarda interviste e highlights VIDEO

Una nuova vittoria per il CS Kamarina che prosegue spedita la sua marcia nel campionato re…