Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Ancora sconosciuta l’identità del cadavere scoperto qualche giorno fa alle spalle del campo sportivo di Santa Croce Camerina. Nessuno ha reclamato o riconosciuto il corpo che giaceva fra i cespugli da circa un mese. L’autopsia, effettuata nell’obitorio del cimitero di Santa Croce, ha però fornito dettagli del tutto inaspettati: il corpo infatti è di una donna e non di un uomo così come rilevato in un primo momento. La vittima, secondo le voci di corridoio raccolte da Salvo Dimartino, non presenterebbe alcun segno di violenza. Al momento non è stato possibile neppure stabilire se il soggetto fosse di nazionalità italiana o straniera, perché il trascorrere del tempo all’aria aperta ne ha completamente cancellato i tratti somatici. Per risalire alla sua identità si pensa di poter ricorrere all’esame delle impronte digitali, qualora sia realmente possibile e il soggetto risulti schedato negli archivi dell’autorità giudiziaria. Le indagini degli inquirenti continuano senza sosta.

Hanno collaborato
Salvo Dimartino e Antonella Galuppi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Tre cori cantano il Natale: in chiesa Madre la rassegna dell’Unitre LE FOTO

La Parrocchia “San Giovanni Battista” di Santa Croce Camerina ha ospitato, sabato 16 dicem…