biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, Promozione: la Jobbing Santa Croce sgambetta la capolista Sciacca, decide un gol di Basile

1 116

Una Jobbing tutto cuore, sacrificio e in inferiorità numerica, vince di misura contro uno sprecone Sciacca, consolidando la posizione in classifica a ridosso delle grandi. È stata una gara dai due volti quella disputata dagli uomini di mister Peppe Bellio: spumeggiante nella prima frazione di gioco, con diverse occasioni da rete sprecate, e remissiva nella ripresa, nella quale ha arretrato il baricentro del gioco, facendosi incalzare dagli ospiti. I locali, inoltre, sempre nella seconda frazione di gioco, dovevano fare a meno del proprio catalizzatore principe Calogero La Vaccara, perchè infortunatosi, perdendo, dopo pochi minuti, anche l’evanescente Damiano Occhipinti a causa di un’espulsione che si poteva evitare. Quello che conta, comunque, sono i tre punti conquistati che, nonostante il calo visto nella ripresa, sono stati ampiamente meritati dai giocatori biancazzurri. Per lo Sciacca del sempreverde Tony Fornò, invece, quella di oggi è stata una doccia fredda inaspettata, soprattutto dopo l’espulsione di Occhipinti che li aveva avvantaggiati ulteriormente. La pecca dei neroverdi saccensi è stata la troppa evanescenza in zona offensiva che ha facilitato la retroguardia locale, nella quale i soliti Buoncompagni e Cassibba hanno eretto un autentico muro. La cronaca. Mister Bellio era costretto a rinunciare al regista Nasello, così schierava un centrocampo a tre, con Bennardo, Cascone e Quintana. La prima occasione reale era per i locali al 25’ su una discesa in area di Occhipinti sul cui tiro si opponeva Giacalone sulla linea. Al 35′ erano ancora sfortunati i locali su una punizione di La Vaccara sulla quale Catalano compiva un vero miracolo. Nella ripresa gli ospiti si facevano più intraprendenti e al 48’ e al 52’ sfioravano il vantaggio con Venezia prima e Li Bassi dopo. Nel momento migliore degli ospiti e in vantaggio di un uomo però passavano i locali al 72’ con un tiro di Basile che raccoglieva una corta respinta di Catalano. I saccensi si riversavano in avanti, però i loro attacchi erano troppo flebili, così dopo i cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara erano i locali e i loro sostenitori a esultare per la bella vittoria.

IL TABELLINO

JOBBING SANTA CROCE-SCIACCA 1-0

JOBBING SANTA CROCE: GURRIERI, RAGUSA, BASILE, BENNARDO, BUONCOMPAGNI, CASSIBBA, OCCHIPINTI, QUINTANA, LA VACCARA(56’ LENTINI), CASCONE (85’ SCACCO), GIARRATANA (55’ AMENTA). ALL. GIUSEPPE BELLIO
SCIACCA: CATALANO, NIELI, CIRONE, BILELLA (58’ DI FRANCO), GIACALONE, FORNO’, CACCIATORE, LI BLASI, VENEZIA (66’ BITETTO), ARGENTO, LA BELLA (22’ BENTIVEGNA). ALL. AMINTORE AMBROSETTI
ARBITRO: SALVATORE CONTRAFFATTO DI CATANIA (PANTO’ E DAQUINO DI SIRACUSA)
MARCATORI: 72’ BASILE
AMMONITI: BUONCOMPAGNI, CASSIBBA, RAGUSA E OCCHIPINTI (J), CERONI E BILELLA (S)
ESPULSO: OCCHIPINTI (J)

Fabio Fichera

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
1 Commento
  1. Carmelo dice

    Mister bellio hai troppa fretta nei cambi
    Scusi ma io la vedo così
    Oggi siamo stati fortunati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.