Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Santa Croce come il Far West? Stando a quello che è successo questa notte sembrerebbe di sì. Erano le due meno dieci, prime ore della notte, quando nella centralissima via Matteotti, a due passi da piazza Vittorio Emanuele II, tre uomini con volto coperto e che indossavano delle tute (evidentemente perché temevano di essere riconosciuti), con assoluta tracotanza sfondavano il vetro (antisfondamento) del negozio di articoli elettronici “Black & White” e, contemporaneamente, violavano un altro  ingresso, anche in questo caso con vetro antisfondamento, del negozio “Compro Oro”, a pochi passi dal primo. Da “Black & White” sono stati portati via computer e telefonini in gran quantità, da “Compro Oro” praticamente nulla. Il frastuono è grande, le persone che abitano lì vicino si svegliano: affacciandosi ai balconi si accorgono di quello che sta accadendo e vengono invitati con tono minaccioso a rientrare nelle loro abitazioni e “farsi i fatti loro”. Qualcuno chiama le forze dell’ordine, che arrivano… A S.Croce non esiste un presidio notturno di autorità preposte, la locale Stazione dei Carabinieri chiude alle 20, per le emergenze bisogna chiamare il 112 o il 113. È inutile dire che in paese serpeggia l’insicurezza, specie fra i commercianti. La gente ha paura: solo qualche giorno fa un cittadino è stato derubato dei soldi che aveva da poco prelevato al bancomat sotto la minaccia delle armi. Le petizioni e i continui appelli ad un maggiore controllo del territorio sembrano non sortire nessun effetto se i risultati sono questi. Visto quello che accade bisogna dedurne che il paese, specie  di  notte, è terra di nessuno, anzi è terra di conquista per alcuni. Bisogna comunque sottolineare che la città, nelle ore diurne, è controllata abbastanza bene sia dai Carabinieri che dalla Polizia Municipale e dalla Polizia di Stato: bisognerebbe colmare il gap delle ore notturne. Si aspetta l’installazione dei sistemi di video-sorveglianza che dovrebbero presidiare i punti più sensibili: sarebbero già degli ottimi deterrenti.

Salvo Dimartino

9 Commenti

  1. Loredana B.

    11 ottobre 2013 a 12:11

    Nulla di cui stupirsi, S.Croce, come sempre. è un paese abbandonato a se stesso, i controlli non esistono, è praticamente impossibile contattare le forze dell’ordine in tardi orari , rischio,insicurezza e abbandono, regnano sovrani a S.Croce, paese di nessuno, ah forse è di qualcuno, degli extracomunitari, ovviamente!!!!

    Rispondi

  2. Riccardo

    11 ottobre 2013 a 12:32

    Sulla cittadinanza dei malviventi non ci è dato sapere. Non saranno mica italiani, non saranno mica concittadini. In questo caso meglio non sapere, che figura ci facciamo?

    Rispondi

  3. nemo

    11 ottobre 2013 a 13:58

    in compenso lottiamo contro la birra……………………………..

    Rispondi

  4. piccione serafino

    11 ottobre 2013 a 14:45

    io penso che dovrebbe scendere l’esercito per ipattugliamenti notturni

    Rispondi

  5. S.P.

    11 ottobre 2013 a 16:25

    ………NON CI SONO PAROLE PER DEFINIRE IL TUTTO IL SINDACO METTE UN’ORDINANZA CONTRO L’ALCOL E POI FACCIAMO ANCORA ENTRARE EXTRACOMUNITARI.
    SIAMO ARRIVATI CON L’ACQUA ALLA GOLA NON CI SONO PROBABILITA’ DI LAVORO E COSI FACENDO ARRIVEREMO AL PUNTO DI SCANNARCI COME MAIALI
    SIAMO VERAMENTE STANCHI VOGLIAMO ESSERE TRATTATI DA CITTADINI ITALIANI E NN DA EXTRACOMUNITARI.

    Rispondi

  6. gianni

    11 ottobre 2013 a 17:06

    Se questo è il risultato meglio che di giorno vigilino le guardie municipali e di notte i carabinieri. Visto che i furti nella maggior parte delle volte vengono fatti di notte.
    è totalmente inutile che se avviene qualcosa di notte non ci sia nessuno a cui fare riferimento. Attenzione non stò criticando l’operato dei carabinieri ma, solo dicendo che potrebbero cambiare i turni in sinergia con le vigili urbani.

    Rispondi

  7. #sonosoltantounbuoncittadino

    11 ottobre 2013 a 22:01

    Innanzitutto vorrei esprimere la mia più piena solidarietà ai due esercenti colpiti da tale barbaria in un momento reso già grigio da crisi economiche e morali.
    La situazione a S.Croce è a dir poco terrificante e tutto ciò deve cessare al più presto.
    In un commento mio precedente avevo scritto “Benvenuti a Santa Croce, il Far West del Sud Italia” ma adesso mi sorge spontaneo cambiare tale frase con “Benvenuti a Santa Croce, la Gotham City della realtà”. Per chi non lo sapesse Gotham City è la città di Batman, dove esiste una criminalità molto elevata.

    Care forze dell’ordine, invece di elevare contravvenzioni (inutili) alla povere gente che non ha manco i soldi per piangere, o sequestrare gli scooter ai ragazzi solo perchè non hanno gli specchietti…pensate a tutta questa gentaccia che spaccia, ruba e uccide! Pensate forse che Batman lo faccia al posto vostro??? O volete che la gente si faccia giustizia per conto suo???
    (Io un’idea mia me la sono fatta).

    Rispondi

    • Loredana B.

      12 ottobre 2013 a 13:00

      sonosoltantounbuoncittadino , concordo pienamente con te , hai detto esplicitamente tutto ciò che pensa la gente di S.Croce!!!!!

      Rispondi

  8. uno dei cittadini

    12 ottobre 2013 a 19:44

    credo veramente che sia arrivato il momento di farci giustizia da soli per poterci difendere da tutta questa delinquenza venutasi a creare a Santa Croce e l’unuca via da seguire

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Sequestrati 600 ricci fra Torre di Mezzo e il Palmento: 8 mila euro di multa a due sub

Personale militare della Capitaneria di Porto di Pozzallo e dell’ufficio locale marittimo …