2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Tentato suicidio? Non è detto! L’uomo caduto dal secondo piano potrebbe anche essere scivolato

0 158

La caduta di V.C., uomo di 45 anni, dal secondo piano della sua abitazione, è ancora avvolta nel mistero. Secondo alcune testimonianze attendibili raccolte nelle ultime ore, infatti, potrebbe trattarsi anche di tragica fatalità e non di un tentativo di suicidio come palesato venerdì. L’episodio si è verificato intorno alle 9.30 del mattino (e non all’alba). Alcuni vicini di casa avrebbero visto armeggiare l’uomo attorno all’antenna televisiva e hanno avvisato la polizia municipale. Nel campo delle ipotesi rientrano anche quelle di uno scivolamento o di una perdita d’equilibrio. Al momento della caduta l’uomo aveva il capo coperto da un maglione. Quando i vigili hanno raggiunto il balcone dall’interno, V.C. era già precipitato da un’altezza di circa sei metri. Resta da capire se in modo accidentale o volontario. Noi, come giusto che sia, riportiamo il racconto di chi era presente ed è riuscito almeno a scorgere qualcosa. Senza per questo stabilire cause ed effetti della vicenda, su cui faranno luce gli inquirenti.

Redazione

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.