Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Un fulmine a ciel sereno colpisce la Jobbing Santa Croce, che con un comunicato stampa annuncia l’esonero dell’allenatore Giuseppe Bellio. La sconfitta di domenica scorsa contro il Sant’Angelo Aragona ha mietuto, quindi, la sua vittima, ma la società giustifica la decisione adducendo problemi di natura finanziaria. La squadra, in vista del derby di domenica contro il Real Biscari, è stata affidata ai calciatori Samuele Buoncompagni e Calogero La Vaccara che dovranno, così, preparare il difficile match contro gli acatesi. Il nome del nuovo tecnico si saprà la prossima settimana, ma fonti vicine all’ambiente biancazzurro non escludono soluzioni interne. Questo in dettaglio il comunicato stampa ufficiale della Jobbing Santa Croce. “L’U.P.D. Jobbing Santa Croce comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il mister Giuseppe Bellio. Insieme al tecnico lascia il suo rispettivo incarico anche il suo collaboratore Carlo Sammito. A Bellio ed a Sammito vanno i ringraziamenti della società biancoazzurra per il lavoro fin qui svolto con impegno e dedizione. Alcuni cambiamenti riguardanti l’assetto societario hanno condotto la società a rivedere il proprio quadro finanziario affrontando così delle ristrettezze economiche che hanno impedito di proseguire il rapporto con lo staff tecnico. La società nei prossimi giorni renderà noto il nome del nuovo allenatore. Intanto le attuali sedute di allenamento e l’imminente gara di domenica verranno condotte dal duo Buoncompagni-La Vaccara, entrambi giocatori esperti facenti parte della rosa”.

Fabio Fichera

5 Commenti

  1. Roberto Formaggio

    17 ottobre 2013 a 19:40

    Ma qualcuno ha mai spiegato ai signori dirigenti che quando si esonera qualcuno lo si solleva dallo svolgimento delle proprie attività, ma si continua a retribuire come da contratto? Tanti allenatori dopo essere stati esonerati non hanno potuto legarsi ad altri club fino alla scadenza naturale del contratto! Più che un esonero, la chiamerei rescissione consensuale o meglio “licenziamento in tronco”!
    Buona fortuna upd!

    Rispondi

  2. santacruciaru

    17 ottobre 2013 a 22:02

    GRANDE SAMU…….BEN TORNATO……SONO CONVINTO CHE FARAI PIU’ BENE DI 2 ANNI FA…..

    Rispondi

  3. sportiva

    17 ottobre 2013 a 22:13

    Chissà perchè, ma io avevo pronosticato tutto ciò.
    Mi dispiace per mister Bellio, e gli auguro di trovare una squadra che lo meriti.
    In bocca al lupo mister !!!

    Rispondi

  4. sportivo

    18 ottobre 2013 a 09:58

    Bellio è stato vittima di qualcosa più grande (o forse più piccolo) di lui. Roberto Cosacavaddu ma tu che ne sai che tipo di contratto avesse con la società (o con mezza società) ????

    Rispondi

  5. appassionato

    18 ottobre 2013 a 15:04

    CARO ROBERTO,AVVOLTE IN QUESTE CATEGORIA IL CONTRATTO SI STIPULA A TITOLO GRATUITO……

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Real Boys, sfilano al Kennedy i baby-calciatori di 6 e 7 anni: lo sport è festa

Nel giorno della festa dell’Immacolata, allo stadio comunale di Santa Croce la Madonna è s…