Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“Gallina vecchia fa buon brodo”. Tanto buono da possedere “virtù salvifiche” contro le malattie da raffreddamento che intasano naso, gola e trachea. Lo pensa e lo scrive un medico ginecologo milanese, che in vista della stagione influenzale alle porte, ha infatti scritto alle sue pazienti come gestire e superare al meglio febbre, tosse e raffreddore. Ecco la ricetta: due mezze tazze di brodo caldo al giorno, nei tre giorni di passione, in cui il virus sferra il suo attacco, darà il suo effetto immediato con risultati dice il medico “enormemente superiori a quello di qualsiasi altro farmaco, così detto, antinfluenzale. La premessa è che l’origine dei malesseri da raffreddamento in 990 casi su mille è virale e quindi gli antibiotici non sono di alcun aiuto, non sono attivi sul virus né possono agevolare il recupero. Mentre gli antinfiammatori antipiretici danno un immediato senso di benessere, ma allungano i tempi di guarigione, indebolendo il meccanismo con cui si difende l’organismo da infezioni”. Quindi per il medico milanese ode al pollo e al brodo di gallina.

Salvatore Mandarà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Trasporto gratuito per anziani e diversamente abili: al cimitero con l’AVS

E’ stato inaugurato questa mattina il nuovo servizio di trasporto per il cimitero, rivolto…