Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Giovedi pomeriggio, nella sede dell’Enpa presso il piazzale del mercato ortofrutticolo, intenso lavoro dell’ufficio veterinario provinciale dell’Asp 7 iblea che ha consentito a circa 80 esemplari di avere una identità. I due medici veterinari dott. Lo Magno e dott. Scribano, in modo scrupoloso hanno inserito il microchip sottocutaneo a cani di razza, meticci e trovatelli, che a loro volta sono stati affidati per adozione ai tanti amanti degli animali accorsi. Tantissime sono state le domande fatte ai due medici veterinari su patologie sanitarie e alimentazione degli animali, confermando che più che una giornata all’insegna di controlli sanitari si è trattato di una festa con passerella cinofila. Intanto Liliana Senatore, commissario Enpa di S. Croce Camerina, continua con l’opera di volontariato nell’accudire i trovatelli, con la speranza che abbiano la stessa fortuna di Raoul e Minù (nella foto quì sotto) di trovare delle persone che adottandoli possano realmente considerarli i migliori amici dell’ uomo.

Salvatore Mandarà

Un Commento

  1. Wanna

    4 novembre 2013 a 17:00

    Complimenti davvero, questi sono atti di grande nobiltà d’animo!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

E’ la domenica della prevenzione: controlli di glicemia e pressione arteriosa

“Lo screening è vita”: con questo slogan l’Associazione Volontari del Soccorso di Santa Cr…