Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Drammatico incidente, nella tarda mattinata di venerdì, sulla strada provinciale 14, a circa duecento metri dall’incrocio con la strada provinciale 13, tra le contrade Piombo e Castiglione. Si sono scontrate, pare frontalmente, due auto, una Hyunday coupè ed una Fiat Grande Punto. Nel violento impatto sono morti i due occupanti la coupè: Gina Runza, 35 anni, originaria di Modica, ma residente a Rosolini, ed un tunisino residente ad Ispica, Magari Foudil di 28 anni. Dall’ispezione cadaverica, è emerso che la donna era al quinto mese di gravidanza. Morto anche il conducente dell’altro mezzo, Giuseppe Campailla, 74 anni, di Vittoria. Nell’auto c’erano anche altre due persone, pare una coppia, G.G. di 58 anni, e G.D. di 56 anni, entrambi di Vittoria, che si stavano recando con Campailla a Ragusa per una visita medica. Il primo è ricoverato, trasportato in elisoccorso, al Cannizzaro di Catania, l’altro si trova al “Civile” del capoluogo. Gina Runza era ristretta agli arresti domiciliari per truffa e spaccio di droga. La vettura in cui si trovava era priva di assicurazione. Le salme sono state portate presso l’obitorio del cimitero di Ragusa. Ad eseguire i rilievi sono stati gli agenti della Polizia provinciale. Sul posto il Pm Gaetano Scollo ed i vigili del fuoco che hanno estratto i corpi delle vittime dalle lamiere contorte delle auto.

Fonte: Telenova

VIDEO

[youtube]vTrNZwxHJJQ[/youtube]

Giuseppe Campailla

Gina Runza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

S.Croce: arrestata coppia di spacciatori, sequestrato mezzo chilo di droga

Ancora un’operazione antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Ragusa, che hanno esegui…