Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Altra pesante sconfitta per la Emmolo S. & C. srl Vigor contro un avversario di tutto rispetto come il Basket Club Ragusa. La gara contro i ragusani ha fatto vedere una Vigor con grande voglia di fare, ma purtroppo sterile in attacco e fragile in difesa contro avversari del calibro di Sorrentino, Iapichella, Licitra, Matteo Distefano e Boiardi. Impensabile affidarsi solo alle giocate del duo Giorgio Distefano-Giacomo Rizzo ed assurdo non avere l’apporto dell’unico lungo Guglielmo Susino (vista l’assenza di Giuseppe Emmolo per problemi di allergia), già veterano di questo campionato, ma a corto di preparazione fisica ed allenamenti e out per motivi di lavoro. La squadra di Di Stefano ha retto per tutto il primo quarto, mettendo in difficoltà gli ospiti che le conclusioni di capitan Distefano, e approfittando, almeno nella parte iniziale della gara, della scarsa vena al tiro dei più talentuosi Sorrentino e compagni. Ma già nel secondo quarto cominciano ad affiorare le lacune della squadra di casa che non può permettersi di far rifiatare qualche minuto Giacomo Rizzo (tra l’altro impegnato nella marcatura e nel confronto con la forte ala Andrea Sorrentino). I cambi di coach Di Stefano ancora non sembrano all’altezza della situazione, pur consapevoli delle potenzialità, ancora inespresse, dei giovani. Il play Lorenzo Mandarà si dà un gran da fare per contenere il più esperto Simone Licitra, tanto da metterlo spesso in imbarazzo e costringere il coach ospite al cambio. Ma alla lunga il play camarinense, che ancora non riesce ad avere punti importanti nelle mani, non tiene il campo, disorientando anche i compagni di squadra, che in questo momento hanno bisogno di un timoniere più lucido. Apprezzabile l’impegno del giovane Lena che riesce a prendere buone iniziative (anche se un po’ troppo impreciso al tiro dal linea dei tre punti) ma che appena rientra dalla panchina sul campo sembra un’altro giocatore, spesso assente ed impreciso in difesa. Sicuramente tutto questo spiega la scarsa vena realizzativa degli uomini di coach Di Stefano (14 su 46 al tiro da due, 1 su 18 al tiro da tre, 13 su 22 ai tiri liberi). Apprezzabile l’ottimismo di coach Di Stefano: “Il gruppo è parecchio giovane, con grande margini di miglioramento, che ha quindi bisogno di tempo. Penso onestamente che nella seconda parte del campionato cominceremo a vedere quelle che sono le capacità e le potenzialità di questi giovani. Sicuramente ci dispiace perdere le gare in questo modo e soprattutto non essere stati all’altezza nel derby e di fronte ad una cornice di pubblico così entusiasta, nonostante sempre pronta a sostenere i ragazzi. Ma dico a tutti che bisogna avere pazienza. Questo è un gruppo che sta lavorando bene e potrà dare grandi soddisfazioni anche in un campionato importante come la C regionale. Adesso bisogna pensare al prossimo incontro che ci vedrà impegnati a Giarre, con un turno infrasettimanale degli under 19 (giovedì sera, ndr)”. Comunque a parte la gara, bisogna sottolineare la grande partecipazione del pubblico che tutte le domeniche porta un caloroso sostegno alla Emmolo S. e C. srl Vigor, nonostante, come già detto, i risultati positivi, almeno nella massima serie regionale, tardano ad arrivare.

IL TABELLINO
Emmolo S. & C. srl Vigor 48 – Basket Club Ragusa 81
Vigor: Mandarà Lorenzo 3 – Distefano Giorgio 17 – Mattia Lena 7 – Antonio Palazzolo 2 – Rizzo Salvo 2 – Susino – Cavallo – Pace 4 – Occhipinti Francesco – Mandarà Mirko 2 – Gulino – Rizzo Giacomo 11

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, C1: che spettacolo questi giovani, il Kamarina vince ancora (7-4)

Terza vittoria di fila in campionato per il CS Kamarina, che suda oltremodo ma batte nel f…