Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Esordio casalingo sfortunato per la Libertas Volley Santa Croce, che rimedia la seconda sconfitta nel campionato di serie D femminile per 2-3 (13-25; 20-25; 25-23; 25-14; 8-15) contro l’Holimpia Siracusa. Le ragazze di coach Carlo Guinicelli (nella foto) hanno comunque conquistato il loro primo punto in classifica, ma la prestazione di sabato ha lasciato molto a desiderare. La squadra cara al presidente Carmela Azzaro, infatti, ha avuto una partenza choc, perdendo il primo set senza colpo ferire (13-25) e il secondo parziale (20-25) con una piccola reazione nel finale. Nell’intervallo fra il secondo e il terzo set, Guinicelli spronava le sue atlete e i frutti si vedevano. Michela Gulino e socie ingranavano la marcia e al fotofinish si aggiudicavano il terzo parziale. Le camarinensi approfittavano del momento di appannamento delle avversarie, affondando i colpi anche nel quarto set che si chiudeva con il punteggio di 25-14. Il quinto e ultimo set, però, vedeva il ritorno delle avversarie siracusane che forzavano in battuta e in attacco, raggiungendo il traguardo della vittoria (8-15). La squadra di Guinicelli, domenica prossima, cercherà il riscatto a Modica contro la Motuka, ma per la giovane compagine camarinense non sarà di certo una passeggiata.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Lucenti invita il Santa Croce alla reazione: mercoledì sfida col Marina

La sconfitta di domenica pomeriggio in casa dello Sporting Augusta (2-0), non è stata ben …