Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Prima vittoria in campionato per la Libertas Volley Santa Croce, che va a violare il campo della GS Motuka Giarratana per 1-3 (23-25; 25-19; 18-25; 22-25). La gara valevole per la quarta giornata del campionato di serie D femminile, finalmente, vede ritornare alla vittoria la squadra di Carlo Guinicelli, dopo le due sconfitte inaugurali. La gara delle camarinensi è stata più che perfetta, sia in ricezione che in attacco. Pochi errori, ma soprattutto grande precisione nei giochi d’attacco che hanno esaltato le varie Cunsolo, Licitra e la debuttante Eliana Brancato. “Diciamo che ha vinto chi ha sbagliato meno – dice coach Carlo Guinicelli -. Il nostro gioco non è ancora come quello dello scorso anno, ma sicuramente la squadra è in crescita. Domenica, rispetto alle scorse prestazioni, siamo stati più risolutivi, nonostante l’assenza importante di Stefania Cappello. Ho provato una soluzione diversa mettendo al posto 4 la Cunsolo per i primi due set e mezzo e l’esperimento è perfettamente riuscito. Alla fine del terzo e ad inizio quarto set, nella stessa posizione ha giocato egregiamente anche Laura Licitra che ci ha dato tranquillità grazie alla sua grande esperienza. Debutto positivo anche della Brancato, che ha avuto il difficile compito di arginare la forte Giaquinta al centro, così come ottimo è stato l’apporto nel ruolo di libero della Barone, che ha disputato un buon match in difesa e ricezione. Bene anche la Distefano – continua Guinicelli – anche se non molto costante, mentre Simona Gulino sta giocando sicuramente meglio rispetto alle prime due gare. Nel complesso la squadra ha avuto un ottimo impatto alla gara e spero solo che questa vittoria ci dia morale e che ci permetta di giocare un buon match, sabato sera, contro il forte Palazzolo dell’amico Rubera”.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, l’Atletico scalda i motori: il nuovo capitano è Occhipinti FOTO/INTERVISTE

Tanti volti nuovi nella dirigenza e nell’organico, una serata a cena per fissare gli obiet…