Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il Santa Croce chiude il girone d’andata con un’altra sconfitta (la settima dall’inizio del torneo), stavolta nel derby ibleo contro il Comiso, non riuscendo così a tirarsi fuori dalle zone calde della classifica del campionato di Promozione. La squadra del duo tecnico Buoncompagni-La Vaccara domenica scorsa, nonostante la sconfitta per 3-1, ha fatto comunque degli evidenti passi avanti, soprattutto sul piano della tenuta di gioco e della reattività. Il Santa Croce, specie nel primo tempo, è sembrata la bella copia della squadra di sette giorni prima e nel continuo della gara ci ha creduto fino alla fine, tenendo testa ai più quotati avversari per otre sessanta minuti. La possibilità di poter raccogliere almeno un punto, infatti, era concretizzabile e la speranza era perfino balenata agli oltre cento sostenitori camarinensi presenti sugli spalti del “Comunale” di Comiso, soprattutto per la buona prestazione fatta vedere nella prima frazione di gioco. Invece, è venuta fuori una nuova sconfitta che, così come è capitato in altre occasioni, è figlia dell’ennesima “amnesia” che ha vanificato ogni sforzo fatto dalla squadra durante quei sessantasette minuti, nei quali aveva imposto il pareggio ai locali. Il solito debito con la fortuna, poi, ha completato la frittata, perché se le due traverse colpite da La Vaccara e Quintana si fossero trasformate in rete, forse staremmo a commentare un altro risultato. Peccato che con i se e con i ma non si risolvono le contese e, quindi, per i camarinensi, in questo momento, l’unica certezza è la soddisfazione per la buona prestazione e l’amarezza per una classifica che li condanna oltre i propri limiti. Domenica prossima il Santa Croce sarà di scena a San Michele di Ganzeria contro l’Aquila Sammichelese, e sarà un altro scontro salvezza duro e difficile che i camarinensi non possono assolutamente fallire.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio: Leone ruggisce due volte, il Santa Croce rimonta il Marina in coppa (2-1)

Nel segno di Ciccio Leone – otto gol in quattro gare ufficiali – il Santa Croce batte la r…