Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Sconfitta pesante per la Emmolo S. & C. srl Vigor contro l’Adrano. E’ un k.o. che la porta a meno quattro dalla zona play e consente alle inseguitrici di avvicinarsi. Hanno condizionato l’andamento di questa gara, molto importante per la classifica, l’assenza per motivi “personali” di capitan Distefano, come quella già prevista del giovane play Lorenzo Mandarà, operato al ginocchio e fuori per un mese. Ma è altrettanto vero che questa sconfitta ha dimostrato la mancanza di continuità di prestazione della squadra di coach Di Stefano. Un gruppo giovanissimo a cui sicuramente il peso della responsabilità diretta crea qualche imbarazzo di troppo. La squadra camarinense ha avuto di fronte un Adrano modesto, tra l’altro battuto nella gara di andata e privo del lungo Livrera, che ha meritato di vincere dimostrando più catteveria agonistica e più freddezza in fase di conclusione. I giovani Salvo Rizzo e Mirko Mandarà hanno dovuto subire parecchio le iniziative degli esterni dell’Adrano, mettendo spesso in grande difficoltà la squadra. Ancora una volta poco determinate Palazzolo, poco presente con Susino nel pitturato.

Redazione

Tabellino: Sporting Club Adrano – Vigor Santa Croce Camerina 73-62

Sporting Club Adrano: Amoroso 2, Bascetta M. 13, Bulla 5, Russo 18, G. Leanza 18, Leanza R. 3, Ricceri 9, Di Stefano 0, Bascetta U. 0, Bascetta D. 5 All.: Gianfranco Morelli

Vigor Santa Croce Camerina: Susino 11, Damasco 0, Rizzo G. 23, Pace 4, Occhipinti 2, Mandarà 5, Lena 8, Palazzolo 5, Rizzo S. 4, Giummarra 0 All.: Di Stefano Giancarlo

Parziali: 23-16; 40-30 (17-14); 51-47 (11-17); 73-62 (22-15)
Arbitri: Filesi Paolo, Attardi Luca

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Santa Croce contro il fanalino di coda. Agnello: “Guai a sottovalutarli”

Ritorna a giocare fra le mura amiche il Santa Croce di Gaetano Lucenti dopo l’ottimo explo…