Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Prova di grande carattere della Emmolo  S.& C. srl Vigor contro la quarta della classifica CUS Catania. Una gara dominata dagli uomini di coach Di Stefano sin dalle prime battute. Del resto la parola d’ordine che circolava in settimana era “vincere” dopo la debacle di Adrano, per potere riconquistare la quinta posizione in classifica, anche se condivisa con Giarre, portandosi A -2 dalla quarta posizione, appunto occupata dal CUS Catania. “Sapevamo di affrontare una squadra con delle caratteristiche simili alle nostre, parecchio giovane, esuberante e dalle eccellenti doti fisiche oltre che tecniche. Abbiamo cercato di affrontare l’avversario giocando alla pari, senza stravolgere quelle che sono le nostre qualità tecniche, tenendo alto il ritmo della partita soprattutto in fase difensiva” ha affermato alla fine della gara coach Di Stefano. Gli ospiti hanno faticato nelle conclusioni dalla media e lunga distanza, spesso costretti dai locali a delle forzature o a dei passaggi sporchi. Determinante la prestazione corale, che sta facendo del gruppo, tra l’altro come richiesto da coach Di Stefano, la vera forza. Grande voglia di sacrificarsi, anche nei momenti più difficili: ne sono la prova il play Lorenzo Mandarà, costretto a scendere in campo con il contagocce per l’operazione subita al menisco, e Antonio Palazzolo, che nonostante la frattura al setto nasale, rimediata in settimana in allenamento, ha voluto essere del gruppo, dando una grande mano sottocanestro, centrando anche tre delle tre triple che hanno, nel finale, determinato lo scarto con gli avversari. Da sottolineare oltre alle ormai consuete prestazioni positive di Giacomo Rizzo, vera spina nel fianco degli ospiti, e del capitano Giorgio Distefano,  l’altra prova convincente del giovane Giovanni Pace, che sembra di partita in partita riacquistare quella fiducia e motivazioni persi negli ultimi anni.  Domenica prossima la Emmolo S. & C. srl Vigor sarà impegnata su un altro difficile campo, quello dell’ACI Bonaccorsi. In vista delle ultime quattro gare della fase regolare, conta la determinazione e la concentrazione per cercare di centrare per il quarto anno consecutivo i playoff. Intanto in settimana (mercoledì 15 gennaio con inizio alle ore 18.00) i ragazzi dell’under 19 maschile se la vedranno, al palazzetto Santa Rosalia, con i coetanei del Gravina, in quella che sarà la gara che permetterà alla squadra camarinense di rimanere ancora vicina al sogno delle semifinali regionali. Un in bocca a lupo ai ragazzi di coach Di Stefano ed un invito a tutti gli appassionati a seguire questi ragazzi che stanno dando vita ad una grande stagione.

Redazione

IL TABELLINO
A.D.Pol. Vigor 61 – CUS Catania 48
Vigor: Mandarà Lorenzo 3  – Cavallo n.e  – Pace 10  – Mandarà Mirko 6  – Rizzo Giacomo 17 – Distefano Giorgio 13 – Palazzolo 8 – Susino 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Lucenti invita il Santa Croce alla reazione: mercoledì sfida col Marina

La sconfitta di domenica pomeriggio in casa dello Sporting Augusta (2-0), non è stata ben …