Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il Gruppo Agricoltori risponde alle provocazioni lanciate dal Circolo Meridiana e lo fa attraverso il suo portavoce Guglielmo Occhipinti. Il tono è pacato per sottolineare la voglia non di contrattaccare ma di dialogare per un esito costruttivo. “Veniamo attaccati solo col pretesto di rompere tutto e questo non lo accettiamo – ammette Guglielmo Occhipinti – . E’ vero che siamo in politica e ci siamo messi a disposizione ed in discussione. Per noi la politica è al servizio del cittadino, la vediamo in questo modo. Come Gruppo siamo scesi in politica per rappresentare le classi produttive di Santa Croce  e non solo l’agricoltura. Siamo pronti ad un dialogo costruttivo e non strumentalizzato. Vogliamo essere al servizio dell’economia del paese senza dimenticare che l’economia del nostro paese vive per l’80% di agricoltura, quindi se si ferma l’agricoltura si fermano anche le altre attività. Invece di litigare noi dobbiamo fare squadra, stare insieme, confrontarci e non farci condizionare da chi detta la politica e fa politica propagandistica da campagna elettorale. Le multinazionali, i colossi mondiali sono quelli che dettano la legge e per fare fronte a questi colossi dobbiamo fare squadra, ci dobbiamo unire e non criticarci. La nostra è un’apertura al dialogo. Ogni volta che dicono al nostro Sindaco di dimettersi vuol dire che il tutto è finalizzato da scopi politici. Noi siamo per la politica del fare e non del disfare”. Con quest’accorato appello Occhipinti getta acqua sulle infuocate parole del Circolo Meridiana e apre le porte ad un dialogo sereno e disteso volto alla collaborazione.

  Antonella Galuppi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Cartellone sparisce per la festa, poi riappare:”Perché blackout democratico?”

Ventiquattr’ore per vedere due cartelloni sparire e riapparire in piazza. Quello del grupp…